In escandescenza minacciava moglie con figlio neonato. Poliziotti del commissariato di Termini Imerese arrestano un uomo in via Ganguzza

Mercoledì, 05 Ottobre 2016 14:22 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(3 Voti)

Poliziotti del commissariato di Termini Imerese sono intervenuti stamattina in via Ganguzza n. 13 a seguito della  segnalazione di una lite in corso.

Giunti sul posto gli agenti della volante hanno notato una persona sul balcone che si dimenava e urlava, e in strada una donna che lamentava una vistosa ferita al capo.  Immediatamente gli operatori soccorrevano la donna e subito dopo salivano  al primo piano dello stabile per intervenire sull’uomo in escandescenza che continuava a scagliare oggetti dal balcone. Distratto dagli agenti,  la convivente, che si trovava ancora all’interno dell’appartamento con una neonata in braccio, ne approfittava per scappare. Considerando che la madre abitava nelle vicinanze gli agenti, a protezione della sua incolumità e di quella del bambino, le consigliavano di riparare in quella casa. A questo punto con molta professionalità i poliziotti decidevano di bloccare l’individuo, che, tentava di scagliarsi contro di loro. Ma prontamente, l’uomo, S. S., veniva bloccato e successivamente tratto in arresto. Dovrà rispondere di violenza nei confronti dei familiari e dei figli minori e resistenza a Pubblico ufficiale.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.