La Polizia denuncia otto dipendenti della “Reset” per truffa: si sono allontanati arbitrariamente dal luogo di lavoro

Giovedì, 15 Settembre 2016 22:14 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(0 Voti)

La Polizia di Stato ha denunciato in stato di libertà otto dipendenti della “Reset”, per il reato di truffa aggravata.

Lo scorso 26 luglio, questi lavoratori sono stati riconosciuti ed identificati compiutamente, attraverso la visione delle immagini girate dal personale del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica, durante una manifestazione non autorizzata, inscenata nei pressi dei locali degli uffici Comunali dell’area “Bilancio e Risorse Finanziarie”. I poliziotti della Digos hanno verificato come i dipendenti, per partecipare alla manifestazione, per altro non autorizzata, si fossero, arbitrariamente allontanati dal luogo di lavoro. La denuncia nasce nel contesto di una più ampia attività di controllo svolta dai poliziotti della Digos volta a verificare la liceità della presenza in manifestazioni non autorizzate di lavoratori appartenenti ad enti privati o segmenti della Pubblica Amministrazione.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.