Oltraggio a pubblico ufficiale a Cefalù. Condanna per un uomo

Giovedì, 28 Luglio 2016 06:21 Scritto da  Pubblicato in Cefalù
Vota questo articolo
(1 Vota)
Ha minacciato due poliziotti che gli avevano chiesto solo di vedere i suoi documenti.
Il fatto è accaduto a Cefalù due anni addietro, quando a Federico Sottile, 40 anni, una pattuglia di polizia ha chiesto i documenti. Davanti a tale richiesta l'uomo ha però cominciato ad agitarsi, lamentandosi di essere stato "disturbato" quale onesto cittadino e pronunciando parole ingiuriose verso i due poliziotti che facevano semplicemente il loro dovere. Da qui si è facilmente passati alla denuncia a piede libero per oltraggio a pubblico ufficiale. Al successivo processo, tenutosi davanti al giudice di Termini Imerese, l'uomo è stato riconosciuto colpevole e condannato alla pena di un mese di reclusione.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.