La maggioranza del sindaco Battaglia perde due pezzi in consiglio. Anche presidente Sceusi prende distanze

Giovedì, 07 Luglio 2016 22:57 Scritto da  Pubblicato in Campofelice
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il presidente del Conisglio Emanuele Sceusi e il consigliere comunale Elena Scavone lasciano la maggioranza e si chiamano fuori dal gruppo consiliare Campofelice Sempre, la compagine uscita fuori vincente alle amministrative che portarono all'elezione a primo cittadino di Massimo Battaglia. 

"Troppe sono state le interferenze esterne che hanno indebolito il gruppo consiliare di maggioranza, generando poca chiarezza nei ruoli e ingenerando divisioni nel normale svolgimento della vita amministrativa del nostro paese. La scarsezza di comunicazione all'interno del gruppo hanno condotto ad un processo degenerativo che ha reso inevitabile una tale decisione".

La scelta dei due consiglieri, ufficializzata durante il consigli ocomunale di ieri sera, segue dopo qualche mese quella del capogruppo di maggiornaza Elena Martoro dichiaratasi indipendente.
Questo nuovo "movimento" nella maggioranza segna uan nuova crepa nella compagine che appoggia il primo cittadino alle prese da mesi con la scelta del quarto assessore dopo le dimisisoni dell'Assessore Parisi e l'azzeramento della giunta fatta eccezione per l'assessore Di Maggio, con il bilancio non approvato in consiglio comunale e le difficoltà interne.
Non usa mezzi termini l'esponente NCD Giuseppe Di maggio che attacca a testa bassa l'amministrazione sul proprio profilo Fb: "Le dichiarazioni del Presidente del Consiglio contro il sindaco Battaglia e la sua amministrazione sono state sconvolgenti. Ha condannato il suo modo di amministrare. Ha parlato di fatti gravissimi! Ha parlato di assunzioni "equivoche" di consiglieri comunali da parte della società alla quale il sindaco ha affidato la gestione dell'acqua. Ha parlato dell'assenza del sindaco Battaglia in incontri in cui si decidevano contenziosi per oltre 500.000 euro che sono soldi dei Campofelicesi. E poi aumentano le tasse ai Cittadini!!! Ha parlato di bilanci che tardavano ad essere approvati perché si aspettavano i rendiconti di un consigliere comunale sul carnevale. Chi è questo consigliere comunale? Gestiva i soldi del carnevale? A che titolo? Ha parlato di importanti decisioni che venivano prese "nell'oscurità delle stanze del Comune"! Che squallore!!! Se prima sostenevo che il non sindaco Battaglia doveva completare i 5 anni, adesso non ho dubbi: dimettiti, fai uscire Campofelice ed i Campofelicesi dallo squallore in cui li hai relegati. Campofelice non merita tutte queste offese e tanta incompetenza. Vergognatevi, non meritate di rappresentare questo nobile popolo!".
Gli fa eco Gianni Lanza che attacca il presidente Sceusi che avrebbe dovuto secondo lui lasciare la poltrona di presidente dell'assise consiliare: "Si lascia la maggioranza ma non la poltrona... "Poltrona" avuta per gentile concessione proprio da chi si abbandona... Se questi sono i giovani coraggiosi...viva il periodo giurassico...".

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.