Polemica sull’acqua minerale: I piccoli azionisti della Madonie Terme e Benessere esprimono piena solidarietà ad Antonio Mangia

Venerdì, 13 Novembre 2015 01:58 Scritto da  Pubblicato in Geraci Siculo
Vota questo articolo
(0 Voti)

I soci piccoli azionisti dell’azionariato popolare della Madonie Terme e Benessere S.r.l. (19% capitale sociale) riuniti per fare il punto sui progetti in essere, a seguito degli attacchi subiti dalla campagna stampa e giudiziaria, messa in atto, more solito, dalla società dell’Acqua Geraci,

in un comunicato “Esprimono piena solidarietà e sostegno ad Antonio Mangia presidente di Aeroviaggi, delle società Madonie Terme e Benessere e Iniziative turistiche Geracesi. Invitano il Presidente Mangia e i C.d.A. delle società geracesi, nate per dare un pieno sviluppo e sfruttamento turistico- termale e del benessere delle risorse del bacino di acqua oligo-minerale, a non perdere l’entusiasmo e anzi a rilanciare il proprio programma di sviluppo”. “E’ opinione comune – continua il comunicato - che  la quantità non consueta, di azioni legali e mediatiche messe in atto dalla società dell’Acqua Geraci, diventino strumenti, che di fatto rallentano lo sviluppo termale e quindi anche ostacolo per chiunque si permette di intraprendere una sana e illuminata attività imprenditoriale in un libero mercato. Ricordano che la concretezza dell’iniziativa messa a punto dalle società presiedute da Mangia è palese sia per la consistenza del capitale sociale 2.400.000 di euro, sia perché si intendono realizzare le iniziative di sviluppo economico, occupazionale e sociale a prescindere dai finanziamenti e dalle provvidenze pubbliche”. Poi il comunicato dei piccoli azionisti se la prende con tutti: “Ma Burocrazia, Tribunali e Giornali, rappresentano una miscela esplosiva che potrebbe bloccare anche i più determinati imprenditori. Sollecitano i cittadini, i rappresentanti delle Istituzioni tutte, le forze politiche, sociali, economiche e imprenditoriali di Geraci e delle Madonie ad esprimere il loro sostegno e incoraggiamento alle nostre iniziative, che rappresentano volano di sviluppo e crescita per tutto il comprensorio, al fine di garantire la libera concorrenza delle libere, trasparenti e affidabili società e dei singoli imprenditori. Confidano nella saggezza ed equilibrio delle Magistrature Amministrative, Civili e Penali che, affrontando le denunzie e le cause portate avanti dall’Acqua Geraci, con le loro decisioni e sentenze sappiano garantire i principi di lealtà, concorrenza, trasparenza e pari opportunità che la legislazione, comunitaria, nazionale e regionale salvaguardano”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.