Donna è amore. Il grido contro il femminicidio del Teatro della Rabba al Castello di Roccella

Domenica, 16 Agosto 2015 13:03 Scritto da  Pubblicato in Campofelice
Vota questo articolo
(0 Voti)

Nella magica cornice del Castello di Roccella, a Campofelice, appuntamento con il Teatro della Rabba e il suo Dèa - Canto sul femminicidio nell'ambito della seconda stagione di Roccamaris. Incontri d'estate al Castello.

 

Dèa è la contrazione della frase Donna è Amore.

Lo spettacolo teatrale vuole essere un manifesto, un concentrato ragionato e appassionato di quello che si è detto, scritto e narrato sulla violenza e sul femminicidio.

La donna troppo spesso è oggi oggetto di una violenza che non è solo quella eclatante gridata nei talk-show. Di contro, nel silenzio, è una intera società che spesso discrimina le donne nel lavoro, accusandole di non rispettare i “tempi” dettati dalla globalizzazione, mettendole ai margini se solo pensano di diventare madri. 

“Un momento di riflessione all'interno della stagione estiva di SiciliAntica su un tema di triste attualità come quello del femminicidio, narrato attraverso la tecnica teatrale – ha dichiarato Domenica Barbera, presidente di SiciliAntica Campofelice -. Una pausa nel percorso musicale e teatrale intercorso dalla nostra sede, perchè anche in estate si può fermarsi a riflettere, e siamo fieri di poterlo fare attraverso il percorso proposto dal Teatro della Rabba”.

Il Teatro della Rabba ha raccolto suggestioni da vari autori e vari spettacoli cucendo insieme e dando spazio a un percorso narrativo capace di fare riflettere attraverso storie vere e verosimili; con uno sguardo disincantato, a volte ironicamente amaro e hanno cercato una piccola catarsi per riscoprire che davvero: Donna è Amore.

L'appuntamento con il Teatro della Rabba e il suo DèA – Canto sul Femminicidio è al Castello di Roccella martedì 18 agosto alle 21.30.

Il giorno dopo, mercoledì 19, verrà poi recuperato l'appuntamento con Le Note di San Lorenzo, annullato a causa del maltempo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.