All'Ottagono omaggio al percorso arabo-normanno targato Unesco

Venerdì, 17 Luglio 2015 17:12 Scritto da  Pubblicato in Cefalù
Vota questo articolo
(0 Voti)
Il passaggio, da tutti atteso, del riconoscimento Unesco del percorso arabo-normanno di Palermo e delle Cattedrali di Cefalù e di Monreale, rappresenta, oggi e per il futuro, un'ipoteca sul prestigio internazionale che può derivarne. Un riconoscimento che è garanzia di un tesoro che già si sapeva di possedere, sebbene non sempre ne sia conseguita una attenta valorizzazione. Ma il dado, ormai, è tratto.
E per fortuna, aggiungono in molti. Proprio domani, 18 luglio, alle ore 18, presso l'Ottagono di S. Caterina in piazza Duomo, sarà inaugurata la mostra "Iconae Christi. Immagini e documenti", a cura di Rosalia Liberto, con il patrocinio del comune di Cefalù.

"L'esposizione - ricorda Liberto - durerà fino a domenica 26 Luglio e vuole essere un omaggio estemporaneo al Percorso arabo - normanno di Palermo e alle Cattedrali di Cefalù e Monreale, da qualche giorno divenuti sito seriale dell'UNESCO. Nella mostra, infatti, vi sono alcune gigantografie dei mosaici riproducenti il Cristo Pantocratore presenti nei monumenti del Sito UNESCO, messi a confronto con altre esperienze musive coeve e precedenti di altri ben noti siti monumentali come Ravenna, Roma, Costantinopoli, Venezia, ecc. Oltre all'apparato iconografico - continua la curatrice - saranno esposti vari documenti e testimonianze relativi alla Cattedrale di Cefalù al fine di dimostrare come sia stata al centro degli studi dell'attenzione socio-culturale tra mito, arte e storia".

L'ingresso è libero. Orari di apertura dalle 18 alle 22.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.