I carabinieri fermano una termitana e un palermitano per furto

Martedì, 10 Febbraio 2015 16:22 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana

Ieri pomeriggio intorno alle 18.30, una pattuglia dei Carabinieri di Villabate, impegnata in un servizio perlustrativo nell’area industriale, ha notato un Ape 50 parcheggiata di traverso. Visto che la zona è stata bersaglio di numerosi furti di cavi elettrici i militari insospettiti hanno fermato l’auto in una zona defilata per verificare se vi fossero reati in corso.

 

Due individui stavano tirando fuori da un tombino aperto alcuni metri di cavo. A quel punto la pattuglia è intervenuta bloccandoli dopo che avevano posato circa sette metri di cavo di rame sul mezzo e si stavano apprestando ad allontanarsi.
I due, sono stati immediatamente tratti in arresto e condotti agli arresti domiciliari presso la loro abitazione. Si tratta del 33enne Daniele Fazio, nato a Palermo e della 19enne Maria Loredana Fazio, nata a Termini Imerese , conviventi a Casteldaccia.
Processati per direttissima stamattina è stato convalidato il loro arresto ma non è stata disposta alcuna misura cautelare.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.