Cittadini in rivolta. No all'antenna telefonica a S.Lucia

Sabato, 04 Ottobre 2014 18:51 Scritto da  Pubblicato in Cefalù
Vota questo articolo
(0 Voti)

Proteste contro l'installazione di un'antenna telefonica alta venti metri in contrada Santa Lucia a Cefalù.
L'antenna della Hightel Spa, di cui sono terminati i lavori per la costruzione della piattaforma in cemento, dovrebbe sorgere vicino al vecchio ristorante "La Conchiglia".

Il 18 luglio scorso la Soprintendenza ha dato il via libera all'installazione dell'antenna ma i cittadini non ci stanno e protestano per paura che le emissioni di onde elettromagnetiche possano causare danni alla salute oltre ai danni sotto il profilo paesaggistico.
Il Comitato "No Antenna Santa Lucia" chiede che non venga installata l'antenna nella contrada cefaludese
Da parte sua il Comune di Cefalù ha inviato lettera per chiedere alla Soprintendenza di revocare il permesso dando la propria disponibilità alla società Hightel di installare un'antenna in una località lontana dalle abitazioni.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.