Concerto di Blues e Gospel per il Mandralisca

Mercoledì, 30 Luglio 2014 12:22 Scritto da  Pubblicato in Cefalù
Vota questo articolo
(0 Voti)

Gospel, blues, soul per il Mandralisca. L’assessorato al Turismo e alla cultura del Comune di Cefalù ha organizzato, su ideazione della consulente Angela Macaluso, un concerto della Skillie Charles Orchestra. Si terrà venerdì 1 agosto alle 21,30 all’arena Dafne con ingresso libero: le offerte saranno destinate al museo che attraversa un momento di difficoltà.

È il secondo evento, dopo la “notte di note al museo”, che viene organizzato, sempre su ideazione di Angela Macaluso, per raccogliere fondi e sostenere le attività della Fondazione colpita dal taglio dei contributi regionali.
La “Skillie Charles Orchestra” nasce nel 2004 dalla passione per il blues dei fondatori Carlo Schilleci e Antonio Macaluso. Il repertorio della band prende spunto dalle radici della musica afroamericana, con la rilettura di brani blues e gospel secondo i canoni dei rispettivi generi. Non mancano i riferimenti ai grandi maestri del soul e del rhythm & blues anni '60 e '70 quali Ray Charles, Solomon Burke, Otis Redding, Marvin Gaye, Aretha Franklin e Blues Brothers.
La band ha tra l’altro partecipato, in concerto, alla quarta, sesta e ottava edizione del "Ficuzza Jazz and Blues Festival" (2006, 2008 e 2010), alla "Festa dei Colli" di Lercara Friddi (2007), alla manifestazione "Artisti in cerchio" al Massimo (2009), alla IX "Giornata nazionale del sollievo" presso il complesso monumentale "La Vignicella" (2010), al concerto presso il teatro Orione (2013), nonché a eventi commerciali quali la presentazione di Italiacom al Country (2012) ed il "Jeep Lifestyle Experience" al Motor Village Fiat (2013).
Il gruppo si caratterizza per la poderosa sezione fiati ed è arricchito, nel pieno rispetto della tradizione soul stile stax e motown, da un gruppo di coriste alcune delle quali provenienti da esperienze gospel.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.