Rubano ferro nell'area portuale. Arrestati dai carabinieri

Martedì, 22 Luglio 2014 13:54 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)

Nella mattinata del 17 luglio scorso, durante lo svolgimento di un servizio di pattugliamento del centro abitato, i Carabinieri di Termini Imerese hanno arrestato per furto aggravato in concorso i fratelli Alessandro e Ignazio Bellaville entrambi termitani, disoccupati e pregiudicati per reati dello stesso tipo.

 

I militari alle 11.00 circa, mentre effettuavano un giro d’ispezione all’interno della zona portuale di Termini Imerese dove è presente un grosso cantiere per i lavori di realizzazione del molo di sottoflutto, hanno scoperto i due fratelli, che dopo essersi introdotti, senza autorizzazione e furtivamente nel cantiere, erano intenti a caricare a bordo di un furgone Fiat Iveco di proprietà degli stessi alcune transenne in ferro zincato presenti sul luogo e utilizzate dagli operai per delimitare le zone di lavoro.

Immediatamente bloccati, ai due è stato contestato il reato di furto aggravato.

La refurtiva è stata recuperata e consegnata al personale dell’Autorità Portuale, gli arrestati invece sono stati accompagnati nelle rispettive abitazioni agli arresti domiciliari in attesa del giudizio con rito direttissimo disposto dall’Autorità Giudiziaria del Tribunale di Termini Imerese durante il quale il giudice ha convalidato l’arresto e ha disposto la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.