I tanti volti del Presepe Storico

Sabato, 21 Dicembre 2013 16:17 Scritto da  Pubblicato in Cefalù
Vota questo articolo
(0 Voti)
Quali volti avrà scelto l'Associazione Cefalù Città di Ruggiero per arricchire il Presepe storico di Cefalù? L'enigma verrà sciolto domenica 22 dicembre alle ore 18,00 presso la Fondazione Mandralisca. Già lo scorso Natale era iniziata la realizzazione del "Presepe di Citta" con la presentazione di 9 sagome raffiguranti oltre la Natività, personaggi di un presepe innovativo con il volto, tra l'altro di Ruggiero II, il Barone di Mandralisca, Antonello da Messina, Francesco Bevilacqua.
Le coloratissime sagome a grandezza naturale sono state disposte prima in Piazza Duomo, ai piedi della Basilica Cattedrale, e poi nelle altre principali piazze della Città, suscitando grande curiosità ed interesse da parte di concittadini e visitatori.
Cosa avrà scelto quest'anno Giovanni Biondo per continuare la realizzazione del progetto?
Certamente personaggi rappresentativi della nostra storia antica e più recente; un modo originale per richiamare alla nostra memoria un passato glorioso che può fungere da stimolo per le nostre attività.
Un presepe originale, spiccatamente cefaludese, iniziato nell'Anno della Fede, che andrà a completarsi nei prossimi anni. Alle figure presentate nel 2012 se ne aggiungeranno quest'anno altre cinque pescate tra i 
sedimenti della nostra storia.
La presentazione in anteprima delle nuove figure, che da lunedì 23 saranno esposte insieme a tutte le altre nelle varie piazze di Cefalù, avverrà, dunque, domenica presso la sala conferenze della Fondazione 
Mandralisca.
Le cinque sagome, a grandezza naturale sono realizzazioni degli artisti Giuseppe Cimino e Patrizia Milazzo. Il progetto è ideato e diretto da Giovanni Biondo ed è sponsorizzato da ditte commerciali ed associazioni culturali cefaludesi. L'organizzazione è curata dal Gruppo "La Mia Città".
La manifestazione è inserita nel cartellone degli eventi culturali e degli spettacoli di intrattenimento predisposti dalla Amministrazione Comunale per queste festività natalizie.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.