Approvato il regolamento che istituisce la Consulta giovanile

Lunedì, 15 Ottobre 2012 19:09 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il Consiglio comunale di Termini Imerese ha approvato il regolamento che istituisce la Consulta giovanile. Composto da 16 articoli, di fatto sostituisce il regolamento delle consulte comunali, approvato con deliberazione n.18/C del 1995 della Commissione Straordinaria per la gestione del Comune, integrata dalla deliberazione n. 96 del 1999, nella parte afferente la “vecchia” Consulta delle Politiche Giovanili.

Emendato in alcuni suoi punti dal Consiglio comunale, quando assumerà la sua veste definitiva, l’Amministrazione comunale provvederà ad emanare un avviso per la pubblicizzazione dell'iniziativa. Organo consultivo del Consiglio Comunale e dell’Amministrazione comunale, ha sede presso il Comune e tiene i lavori presso l’aula consiliare. La Consulta opera in piena autonomia e si avvale anche della collaborazione dell’Assessorato alle politiche giovanili. Nella promozione di iniziative e progetti inerenti i giovani, può collaborare anche con associazioni, cooperative sociali, associazioni di volontariato e soggetti erogatori di servizi. Attraverso pareri non vincolanti collaborerà appieno con tutti i livelli istituzionali del Comune di Termini Imerese. Gli organi della Consulta sono: l’assemblea, formata da giovani in età compresa tra i 18 e i 30 anni che hanno fatto apposita richiesta al Comune di Termini Imerese. Gli altri organi sono il Consiglio Direttivo e le Commissioni. A nessuno dei componenti di questi organi è riconosciuta alcuna indennità o gettone. Poiché la consulta non ha potere autonomo di spesa, gli eventuali impegni per il suo funzionamento dovranno essere inseriti in uno specifico capitolo di bilancio.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.