Sgomberati con l'ordinanza n° 29 di ieri i fabbricati e le abitazioni che si trovano al di sotto della parete Nord- Est della Rocca di Cefalù nel tratto compreso tra la Via Candeloro e la via Giudecca. A deciderlo il sindaco Rosario Lapunzina a seguito del sopralluogo dei vigili del fuoco che hanno accertato la pericolosità ed il precario stato di equilibrio di un masso sulla parete della Rocca.
Per tutte le persone sgomberate è stato disposto un servizio di ospitalità, per coloro che non potessero essere ospitati da familiari, presso il Collegio di Maria di Piazza Marina.

Pubblicato in Cefalù