Visualizza articoli per tag: sequestro

Agenti della Polizia di Stato, in servizio presso la Squadra Nautica della Questura di Palermo, nell’ambito di servizi rivolti alla prevenzione e repressione della pesca, trasporto commercializzazione e detenzione di prodotto ittico di taglia inferiore alla taglia minima prevista dalla normativa in vigore, hanno sequestrato 30 kg di novellame di sarda sotto misura.

Pubblicato in Area metropolitana
Martedì, 03 Dicembre 2013 16:12

Depuratore sversava in mare, sequestrato

La Guardia Costiera e l'Arpa hanno sequestrato l'impianto di depurazione di proprietà della Profineco nella zona industriale di Termini Imerese per lo sversamento in mare di liquami inquinanti. E' quanto si apprende dall'agenzia stampa AGI. Il depuratore smaltiva, tra l'altro, percolato proveniente dalla discarica di Bellolampo e da Gela ed altri rifiuti liquidi di vari siti industriali.
Pubblicato in Termini Imerese
Mercoledì, 04 Settembre 2013 18:21

Bloccato tir con 100 chili di hashish

Nel corso della scorsa notte un importante sequestro di sostanza stupefacente ad opera del nucleo investigativo dei Carabinieri di Palermo.
L'operazione si è svolta nella notte sull'autostrada A20 Messina-Palermo all'altezza dello svincolo di Castelbuono. I Carabinieri hanno arrestato l'autista del tir Gennaro Pollastro, autotrasportatore di 48 anni nato a Giugliano (Napoli), bloccato mentre era alla guida di un mezzo pesante allestito per il trasporto di legna.
Pubblicato in Castelbuono

Nell’ambito di mirati controlli finalizzati a prevenire e contrastare il contrabbando di tabacchi lavorati esteri, i militari della Guardia di Finanza hanno tratto in arresto un ventottenne residente a Palermo. Il soggetto è stato individuato nel Porto di Termini Imerese,  alla guida di una Fiat Stilo, proveniente via nave da Civitavecchia, grazie ai nuovi sistemi di analisi del rischio in ambito portuale messi a punto dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Palermo che, attraverso appositi software che incrociano automaticamente le informazioni presenti in diverse banche dati in dotazione al Corpo, consentono di elaborare in poco tempo specifici “indicatori” di sospetto sui passeggeri in arrivo e in transito presso gli scali portuali.

Pubblicato in Termini Imerese
Pagina 7 di 7