La Polizia di Stato ha risolto il caso di una violenta rapina compiuta ai danni del corriere di una nota catena di fast food, nel settembre del 2013. Di quella rapina dovranno rispondere i palermitani, Calandra Diego, 32enne, Vitale Giuseppe, 35enne, D’Alessandro Giuseppe, 23enne e Lo Giudice Gaspare, 37enne.

Pubblicato in Area metropolitana

E' accaduto ieri mattina intorno le 9 nella tranquilla cittadina di Castelbuono quando il titolare del distributore Q8, il sig. Pietro Sferruzza, si stava recando nella filiale Banco di Sicilia-Unicredit di Piazza Matteotti. L'uomo aveva con se 30mila euro, l'incasso della vendita di carburante e della altre attività del distributore del fine settimana appena conclusosi.

Pubblicato in Castelbuono
Venerdì, 13 Febbraio 2015 08:12

Arrestato il rapinatore della metropolitana

Era l'incubo di quanti prendevano la metropolitana a Palermo, fermata Palazzo Reale - Orleans, perché con la scusa di vendere degli accendini, li costringeva a consegnarli il portafogli sotto minaccia.
Pubblicato in Area metropolitana

Per la rapina alla Banca di Credito Cooperativo San Giuseppe del 6 novembre 2014, mercoledì scorso, i Carabinieri di Cefalù hanno arrestato, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Termini Imerese, due palermitani già conosciuti alle Forze dell’Ordine: il 29enne Giuseppe Compagno, residente nel capoluogo e già detenuto per un’altra rapina in banca, e il 37enne Francesco Bevilacqua, nato a Palermo, ma residente a Misilmeri.

Pubblicato in Collesano

Dalle prime ore del mattino, a Palermo e Termini Imerese, i carabinieri di Termini Imerese e di Monreale, coadiuvati dai colleghi di Palermo, stanno dando esecuzione a 16 misure di custodia cautelare (di cui 3 in carcere e 13 agli arresti domiciliari), nonché di 5 misure cautelari con l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria, emesse dal GIP del Tribunale di Termini Imerese su richiesta della locale Procura, nei confronti di altrettanti indagati ritenuti responsabili, a vario titolo, di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, furto aggravato e ricettazione in concorso, estorsione, rapina e detenzione abusiva di armi.

Pubblicato in Termini Imerese
Giovedì, 06 Novembre 2014 15:42

Rapina alla Bcc di Collesano

Nella tarda mattinata di oggi, la sirena dell'auto dei Carabinieri ha tagliato il silenzio nel comune madonita. Una rapina è stata consumata ai danni dell'istituto di credito cooperativo "San Giuseppe" di corso Vittorio Emanuele, a ridosso della piazza Quattro Cannoli.
Pubblicato in Collesano

La rapina la dello scorso martedì 14 ottobre. Alcuni giovani, tra loro sembra anche alcune ragazze, si sono introdotti nel negozio di abbigliamento e dopo aver tolto le placche antitaccheggio da alcuni capi se ne sono impossessati nascondendoli in borse e zaini.

Pubblicato in Termini Imerese
Nuova rapina alla BCC San Giuseppe di Castellana Sicula di corso Mazzini. Stamattina alle 12.35 due uomini a volto scoperto, forse armati si sono introdotti all'interno dell'istituto di credito del comune madonita e minacciando le due impiegate presenti in quel momento e hanno portato via il malloppo.
Pubblicato in Castellana S.

Erano le 8 di stamattina quando ha sentito bussare. In due, si sono presentati come dipendenti dell’azienda del gas. Erano un uomo e una donna, e l’anziana si è fidata: ha aperto la porta, ma proprio in quel momento è inziato l’incubo. La donna le ha sferrato due pugni in faccia, scaraventandola a terra. Poi ad inveire è stato l’uomo, che strattonandola ha intimato alla pensionata di consegnare soldi ed oggetti preziosi.

Pubblicato in Termini Imerese
Giovedì, 17 Luglio 2014 12:55

Rapina alla BCC San Giuseppe

Questa mattina due malviventi a volto scoperto intorno le 10 sono entrati all'interno dell'agenzia di Castellana Sicula della Banca di Credito Coperativo San Giuseppe di Petralia Sottana in corso Mazzini.

Pubblicato in Castellana S.
Pagina 5 di 8