Con una lettera anonima, spedita da Palermo il 21 gennaio all’indirizzo della sede municipale e recapitata il 22, sono state recate minacce al sindaco di Collesano, Giovanni Battista Meli.
Pubblicato in Collesano

Aria pesante nella cittadina normanna. Lunedì mattina sono stati trovati vicino il nuovo punto ristoro che la società Mfm Servizi due proiettili dentro una busta. Il punto di ristoro è in via di allestimento alla Villa Comunale di fronte l’ex edificio postale in via G. Matteotti.

Pubblicato in Cefalù

Un geometra presso l’ufficio tecnico e in servizio nel settore urbanistica del comune destinatario di due atti intimidatori in pochi giorni. Si tratta di Salvatore Scalici. Le intimidazioni dei giorni scorsi sono state rese note solo nella giornata di ieri.

Pubblicato in Trabia

I Carabinieri indagano a 360° sull’atto intimidatorio rivolto a Raffaele De Vincenzi.

Una busta con all’interno una lettera dal significato intimidatorio “Pensa a Tuo suocero” e due proiettili per rivoltella è stato l’inquietante ritrovamento fatto sul parabrezza della propria autovettura, dal giovane fidanzato della figlia di un ex Sindaco di un piccolo Comune della Provincia di Palermo.

Pubblicato in Area metropolitana

Il candidato a sindaco di Campofelice di Roccella Giulio Giardina ha ricevuto una lettera anonima che gli intima di ritirare la propria candidatura. La missiva, spedita da Palermo, è stata composta con ritagli di giornale e conteneva la foto di un portone con dei fiori poggiati per terra come si usa fare solitamente con un morto.

Pubblicato in Campofelice

Manifestazione di solidarietà al sindaco di Campofelice di Roccella, Franco Vasta dopo le minacce anonime ricevute. 

Pubblicato in Campofelice di Roccella
Pagina 4 di 4