Invitalia non ha ancora concluso le valutazioni sul progetto di Grifa, la newco disposta a costruire auto ibride ed elettriche nell'ex stabilimento Fiat di Termini Imerese. E' quanto si apprende da ambienti dell'agenzia tecnica del ministero dello Sviluppo economico, incaricata di vagliare le proposte per la riqualificazione del polo industriale imerese.
Pubblicato in Termini Imerese

Si chiude con alcuni chiarimenti e qualche perplessità l'atteso incontro di oggi al Mise tra sindacati Invitalia, Grifa e i rappresentanti del governo regionale. La convocazione era arrivata dopo la protesta dei lavoratori e l'occupazione lampo dello stabilimento da parte di una ventina di loro della scorsa settimana. I tempi sono strettissimi.

Pubblicato in Termini Imerese

Mentre si attende l'esito dell'incontro di lunedì prossimo al Mise tra le parti per il futuro dello stabilimento ex Fiat, dopo le proteste e l'occupazione lampo degli scorsi giorni, interviene sulla questione il deputato palermitano del Movimento Cinque Stelle Riccardo Nuti. “La vicenda Grifa-Fiat a Termini Imerese deve arrivare al capolinea. Si tratta di un’operazione che ha un solo obiettivo: i fondi pubblici e l’ennesima cassa integrazione - ha affermato il parlamentare pentastellato -. Non si possono buttare via i soldi pubblici e al contempo illudere gli ex dipendenti con un fumoso piano che finirà in un binario morto".

Pubblicato in Termini Imerese

E' durata poco l'occupazione degli stabilimenti Fiat di Termini Imerese. Dopo la notte passata al loro interno le tute blu infatti hanno deciso di liberare i locali della fabbrica, dopo che l’assessore regionale alle Attività produttive, Linda Vancheri, ha convocato nel pomeriggio, intorno le 17, un incontro con i sindacati di Fim, Fiom e Uilm a Palermo.

Pubblicato in Termini Imerese

Notte all'interno dello stabilimento ex Fiat per una decina di operai che dopo l'assemblea davanti ai cancelli di ieri mattina hanno deciso di occupare la fabbrica. Con loro i segretari locali di FIM, FIOM e UILM.
L'azione dimostrativa per chiedere certezze sul piano Grifa. Per le 9 convocata una nuova assemblea davanti ai cancelli dello stabilimento "per decidere cosa fare nei prossimi giorni" ha spiegato Mastrosimone.

Pubblicato in Termini Imerese

Gli operai salgono sui tetti dello stabilimento ex Fiat e lo occupano dopo essersi riuniti in assemblea. Il Ministero dal canto suo convoca un tavolo per il prossimo 10 novembre. Mancano meno di due mesi alla fine dell'anno, periodo entro il quale dovrebbe avvenire, secondo il verbale sottoscritto dalle parti durante l'ultimo tavolo al Mise, la cessione del ramo d'azienda da Fiat a Grifa, e se il passaggio non andrà a buon fine per gli operai non resterà che il licenziamento già annunciato nelle settimane scorse con l'invio delle lettere da parte di Fiat.

Pubblicato in Termini Imerese

Si svolgerà il prossimo 10 novembre pomeriggio al Mise (Ministero per lo Sviluppo Economico) un nuovo tavolo con i sindacati per discutere il piano di Grifa Spa per lo stabilimento ex Fiat di Termini Imerese. Intanto i lavoratori si sono riuniti in assemblea davanti la fabbrica e hanno occupato lo stabilimento.

Pubblicato in Termini Imerese

Aumenta la paura delle tute blu dell'ex stabilimento Fiat di Termini Imerese che chiedono un incontro urgente al Ministero che dovrebbe svolgersi i primi giorni della prossima settimana, per fare luce sui punti bui che ancora ricoprono il piano della newco Grifa.

Pubblicato in Termini Imerese

Le notizie di oggi pomeriggio riaccendono gli animi delle tute blu ex Fiat e dell'indotto. Stamattina i lavoratori hanno incontrato il sindaco che si è impegnato ad incontrare il presidente della Regione Rosario Crocetta per chiedere il prolungamento della cassa integrazione in deroga per la durata di almeno un altro anno per gli operai dell’indotto.

Pubblicato in Termini Imerese

Stamattina i dubbi espressi dal deputato nazionale del Movimento Cinque Stelle Riccardo Nuti sul futuro che garantirebbe la Grifa per lo stabilimento imerese. E' notizia di oggi pomeriggio che sarebbero arrivate le prime lettere di licenziamento.

Pubblicato in Termini Imerese
Pagina 3 di 4