Con una lettera ai sindacati, la newco Grifa, la società che dovrebbe produrre auto ibride nello stabilimento ex Fiat di Termini Imerese, ha comunicato che la cessione del ramo d'azienda dalla Fiat alla nuova azienda sta andando avanti e che il gruppo sarebbe disposto ad avviare le procedure di cassa integrazione straordinaria per altri 24 mesi per le tute blu dello stabilimento chiuso da poco più di 3 anni.

Pubblicato in Termini Imerese

Si è concluso con un nulla di fatto l'incontro di stamattina al Mise tra i sindacati e i vertici di Grifa e Fca. I sindacati hanno infatti formalmente comunicato che non firmeranno alcun accordo di cessione finchè non ci saranno le giuste garanzie sulla solidità finanziaria di Grifa e del suo piano industriale per lo stabilimento ex Fiat di Termini Imerese.

Pubblicato in Termini Imerese

La FCA (Fiat Chrysler Automobiles), la ex Fiat, ha avviato la procedura di trasferimento del ramo d'azienda dello stabilimento di Termini Imerese e dei suoi 758 dipendenti a Grifa Spa, la newwco che entro fine dicembre dovrebbe prendere il suo posto nello stabilimento di Termini Imerese per la produzione di auto ibride.

Pubblicato in Termini Imerese
Continuano ad addensarsi le nubi sulla vicenda Fiat, allontanando sempre più una sua soluzione. Si è adesso scoperto che il Banco de Rio de Janeiro (Brj), che avrebbe promesso di finanziare per 75 milioni di euro l'acquisto della fabbrica di Termini Imerese, accanto a Grifa, avrebbe una causa civile pendente in Italia per danni.
Pubblicato in Termini Imerese

Si è tenuta oggi l'incontro alla regione con l'assessore Vancheri. Dopo l'audizione in commissione ambiente all'Ars per il Movimento Cinque Stella non si sentono rassicurati e restano intatte tutte le perplessità del gruppo sulla newco Grifa che dovrebbe assicurare il dopo Fiat a Termini Imerese.

Pubblicato in Termini Imerese

Si sono svolti oggi a Roma presso il Ministero dello Sviluppo economico due incontri uno con i rappresentati Grifa e l'altro con la Fca (ex Fiat). Gli incontri seguono quelli della settimana scorsa per avere chiarimenti sulle garanzie occupazionali per i lavoratori degli stabilimenti Fiat e Magneti Marelli di Termini Imerese e sul piano industriale della Grifa.

Pubblicato in Termini Imerese

Mobilità incentivata su base volontaria per i 770 operai della Fiat e della Magneti Marelli in possesso dei requisiti per la pensione. È quanto emerso dagli incontri al Ministero di oggi pomeriggio tra i rappresentanti FCA (ex Fiat) e i sindacati. Non si ha ancora la certezza per quante delle tute blu sarà disponibile la misura ne quale la copertura economica a disposizione.

Pubblicato in Termini Imerese

Durante l'incontro di oggi al Ministero dello Sviluppo per il futuro dello stabilimento ex Fiat di Termini Imerese Grifa ha spiegato che le operazioni di capitalizzazione stanno proseguendo, secondo quanto già definito nella precedente riunione, e che domani verrà presentato al Ministero un programma esatto delle operazioni che serviranno a trasformare i crediti in liquidità vera e propria.

Pubblicato in Termini Imerese

Oggi si svolgerà il nuovo incontro al Ministero per la vertenza ex Fiat di termini Imerese in cui si dovrebbero chiarire nuovi elementi del piano Fiat. Per domani invece è prevista l’audizione all’Ars sull'ex stabilimento Fiat di Termini Imerese. Intanto il Movimento Cinque Stelle torna all’attacco sulle nuove notizie apparse in questi ultimi giorni sui giornali nazionali riguardo le condizioni che il banco brasiliano Brj avrebbe posto a Grifa per la ricapitalizzazione della newco attraverso una lettera indirizzata alla società e sulle indiscrezioni per quanto riguarda la composizione del CdA della società automobilistica.

Pubblicato in Termini Imerese
Un medium brasiliano per salvare la Fiat. E' un film fantasy? No, è l'ultima trovata per rilanciare lo stabilimento termitano. Luiz Augusto de Queiroz, presidente del Banco de Rio de Janeiro (Brj), è il socio di Grifa pronto a rilanciare la fabbrica siciliana. Fin qui tutto normale, finché non si precisa che si tratta di un... medium e che la sua banca, la Brj appunto, non sembra avere i capitali sufficienti a gestire l'intera operazione.
Pubblicato in Termini Imerese
Pagina 2 di 4