La nuova struttura finanziata dalla C.E.I., dalla Diocesi di Cefalù e dalla stessa parrocchia. Il progetto risale al 2006 mentre la prima pietra verrà posta due anni dopo. I lavori terminano il 24 gennaio 2014, il giorno prima della dedicazione per mano del Vescovo. Per i progettisti Cirrito e Piazza il nuovo complesso parrocchiale si ispira allo scritto evangelico della Pentecoste: “Entrati in città salirono al piano superiore dove abitavano"
Pubblicato in Cefalù

Arriva un altro finanziamento al comune di Petralia Soprana. A beneficiarne sarà il Palazzo Municipale che ritornerà a splendere. Il progetto è stato finanziato dal programma denominato “6000 Campanili” del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, lanciato con il “decreto del Fare” con il quale il Governo ha messo a disposizione delle città con meno di 5000 abitanti 100 milioni di euro per adeguamenti, ristrutturazioni ed altri interventi di beni pubblici.

Pubblicato in Petralia Soprana

E’ stato finanziato dal Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri il progetto “SPAZI…ai Giovani” presentato dall’associazione Termini d’Amuri come capofila in collaborazione con il Comune di Termini Imerese, con la cooperativa Cantiere delle idee, il Cerisdi di Palermo e l’associazione Giovani nell’arte. Il progetto, presentato circa un anno fa, risultato trentesimo su più di 500 progetti presentati, ha come obiettivo l’autogestione e la valorizzazione di beni storico-artistici identificati nell’area del Castello di Termini Imerese.

Pubblicato in Termini Imerese

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi, ha firmato il decreto di approvazione della graduatoria della seconda tranche del Programma “6000 Campanili”. In questa seconda fase sono stati finanziati in tutta Italia 59 progetti (vedi allegato A), presentati dai Comuni, per un finanziamento totale di 50 milioni di Euro, che vanno ad aggiungersi ai 115 già approvati con la prima fase del Programma.

Pubblicato in Gratteri

La Regione Siciliana ha attivato un programma per l’avviamento al lavoro di centinaia di disoccupati o inoccupati in condizioni di disagio economico. Il maggior numero di interventi è stato presentato da Termini Imerese e Trabia, rispettivamente con dodici e dieci programmi ciascuno, otto sono invece quelli proposti da Alia e Cefalù, mentre sette sono quelli segnalati dal municipio di Caccamo. Castelbuono, Cerda e Gangi hanno prospettato l’avviamento di sei progetti ciascuno, mentre cinque sono quelli indicati da Petralia Sottana. Un modo per contrastare, anche se solo per tre mesi, la crisi economica che attanaglia tante famiglie del nostro territorio

Pubblicato in Comprensorio

Centrato un altro finanziamento dall’amministrazione comunale di Petralia Soprana. Più di duemilioni di euro saranno spesi nel centro storico per recuperare un’area degradata. Questa volta a essere sfruttato è stato il bando relativo ai “Programmi integrati per il recupero e la riqualificazione delle città” dell’Assessorato delle Infrastrutture e della Mobilità il cui decreto che riporta gli interventi finanziati è stato pubblicato lo scorso 5 novembre. L’investimento, che prevede il concorso di risorse pubbliche e private, ammonta a due milioni e trecentomila euro. Una somma con la quale sarà acquisito e restaurato l’immobile denominato “Casa della Marchesa” e realizzate le opere di urbanizzazione in via Dietro Castello, con l’inserimento dell’illuminazione artistica.

Pubblicato in Petralia Soprana

Finanziati i lavori di manutenzione straordinaria della scuola media di Petralia Soprana. La buona notizia è contenuta nel decreto dell’Assessorato dell’Istruzione e della Formazione Professionale della regione con il quale è stata approvata la graduatoria dei progetti ammissibili al finanziamento tra i quali, al sesto posto, c’è quello del Comune di Petralia Soprana.

Pubblicato in Petralia Soprana
Con l’approvazione della graduatoria del bando pubblico per la riqualificazione e l’ampliamento di iniziative sostenibili, volte alla diversificazione e alla destagionalizzazione dell’offerta turistica regionale. Linea 3.3.2.1 del PO FESR 2007 2013, il Comune di Lascari ho ottenuto il migliore punteggio ed è al primo posto della graduatoria definitiva tra tutti i comuni siciliani partecipanti alla selezione.
Il progetto prevede il completamento dell’impianto polifunzionale con la realizzazione anche di un campo di calcetto regolamentare con annessi servizi, parcheggi, gradinate, messa a norma di tutti gli impianti e nuova recinzione.
Pubblicato in Lascari
Pagina 2 di 2