Lunedì, 09 Giugno 2014 09:34

SPECIALE BALLOTTAGGIO TERMINI IMERESE

In occasione del ballottaggio per le amministrative di Termini Imerese la redazione di Espero organizza uno speciale per discutere dei risultati delle amministrative, la composizione del consiglio e cosa si aspettano i cittadini dal nuovo sindaco. 

In studio per Espero Dario Barà e Auroara Rainieri commenteranno i risultati elettorali e vi aggiorneranno in tempo reale sui risultati dello spoglio dalle varie sezioni del comune imerese. Le voci dei candidati, le prospettive politiche future.


 

Pubblicato in Termini Imerese
Mercoledì, 28 Maggio 2014 12:03

Elezioni comunali. Uno o due seggi al M5s?

Uno solo o due? Questo è il dilemma, perché ancora non si sa se al Movimento 5 stelle tocherebbero alla fine uno o due consiglieri comunali. Infatti, lo spoglio per le elezioni a Termini Imerese è finito nelle prime ore di martedì; già si sa che l'8 e 9 giugno si tornerà al voto per la scelta del sindaco tra Salvatore Burrafato ed Agostino Moscato; ma bisognerà ancora aspettare il ballottaggio per conoscere ufficialmente i nomi di chi siederà in consiglio comunale. Eh sì perché con la nuova legge elettorale occorrerà attendere l'esito del ballottaggio per proclamare definitivamente gli eletti, anche se già si conoscono - in linea di massima - i nomi dei vincitori.

Pubblicato in Termini Imerese

Venerdì 23 maggio Isnello ha mosso un altro passo avanti in tema di diritti. Il consiglio comunale ha deliberato sull’istituzione del registro unioni civili.

Pubblicato in Isnello
Si è chiuso ieri sera dopo un paio d'ore di seduta il consiglio comunale di Campofelice di Roccella convocato per l'approvazione del bilancio consuntivo 2013 e il regolamento per misure di sostegno a studenti universitari dietro prestazione.
Il secondo punto è una importante novità portata avanti dalla maggioranza e ben accolta anche dall'opposizione.
Pubblicato in Campofelice
Martedì, 06 Maggio 2014 13:29

Approvato consuntivo 2013

Il consiglio Comunale di Geraci Siculo, presieduto da Piero Scancarello, ha approvato, nei giorni scorsi, il conto consuntivo esercizio finanziario 2013. Una seduta anomala quella dei giorni scorsi difatti tra i banchi dell’opposizione, per quasi tutta la durata dei lavori consiliari si è notata l’assenza dei consiglieri del gruppo di opposizione e solo per parte dei lavori (un punto e mezzo) è stato presente un solo consigliere di minoranza.

Pubblicato in Geraci Siculo
Come era prevedibile dalle premesse dei giorni scorsi si è appena concluso un duro consiglio comunale per discutere della mozione della minoranza sulla questione Tares così come richiesto, con una lettera a firma congiunta, da parte dei cinque consiglieri di minoranza il 14 marzo scorso.
Il Consiglio si è aperto con un attacco da parte del consigliere Ingrao durante la votazione per la valutazione della sussistenza degli estremi di necessità e urgenza della convocazione in seduta straordinaria chiedendo un chiarimento prima al sindaco perchè venga dato uno spazio all'interno della casa comunale per i consiglieri di minoranza. Il primo cittadino ha prontamente risposto che la stanza è pronta e quando vuole la minoranza vi si può riunire. Il consigliere si è poi rivolto al Presidente del Consiglio Emanuele Sceusi chiedendo conto delle motivazioni che lo hanno portato alla convocazione della seduta in sessione straordinaria dopo 18 giorni dalla richiesta di convocazione, richiesta che quando presentata aveva "come obiettivo quello di ridurre le tensioni popolari". "Lei non è il presidente della maggioranza - ha dichiarato Ingrao - ma mi rendo conto che lei ha dei doveri riguardo la maggioranza perchè la sua elezione non è stata popolare ma frutto di giochi politici".
Pubblicato in Campofelice

Il Consiglio è convocato per le 18.30 presso l'aula consiliare. Come unico punto all'ordine del giorno la mozione del gruppo consiliare di minoranza Campofelice nel cuore che attacca sui social network la maggioranza sul tema della Tares, unico tema in discussione previsto per la seduta di stasera.

Pubblicato in Campofelice

Votato a unanimità l’atto d’indirizzo del consiglio comunale di Geraci Siculo, convocato dal suo presidente Piero Scancarello, su l’unico punto all’ordine del giorno: istanza della società “Terme di Geraci Siculo S.p.A.” tendente ad ottenere ai sensi della L.R. 54/56 “la proroga per anni 30 della concessione mineraria denominata Pizzo Argentiera D.A. 738/84, l’utilizzo di tutta la portata emungibile della stessa e prioritariamente, in correlazione alla capacità produttiva dell’impianto esistente, di 11 litri di acqua al secondo”.

Pubblicato in Geraci Siculo

I sindaci dei paesi delle Madonie con un comunicato stampa hanno espresso la loro solidarietà e quella degli amministratori e i consiglieri comunali dei paesi del comprensorio al Sindaco di Alimena, Alvise Stracci, per l’atto intimidatorio di cui è stato oggetto nella notte. “Pari solidarietà esprimono a tutta la comunità e - scrivono-, in particolar modo, a quei cittadini i cui beni e le cui attività hanno subito danni in conseguenza dell’incendio appiccato alla macchina del sindaco”.

L'attentato incendiario di stanotte infatti ha interessato oltre all'automobile del sindaco anche una panda e un negozio di abbigliamento.

Pubblicato in Alimena

E’ stato convocato in sessione ordinaria, per lunedì prossimo alle ore 21, il consiglio comunale di Geraci Siculo. All’ordine del giorno un unico punto: l’istanza della società “Terme di Geraci Siculo S.p.A.” tendente ad ottenere ai sensi della L.R. 54/56 “la proroga per anni 30 della concessione mineraria denominata Pizzo Argentiera D.A. 738/84, l’utilizzo di tutta la portata emungibile della stessa e prioritariamente, in correlazione alla capacità produttiva dell’impianto esistente, di 11 litri di acqua al secondo”. Nelle scorse settimane la società terme “Acqua Geraci” aveva inviato all’assessorato regionale all’energia la richiesta di proroga di concessione delle due sorgenti in concessione da 30 anni per l’imbottigliamento dell’acqua minerale e l’utilizzo di altre 15 nuove sorgenti, di queste 13 da sempre utilizzate dal Comune madonita per il soddisfacimento del fabbisogno idropotabile della cittadinanza. Tutte le sorgenti a disposizione del Comune sono 19 e spesso durante i mesi estivi non sono sufficienti tanto che il Comune è costretto a sollevare le acque della sorgente Calabro  posta a 450 metri s.l.m. fino ad una quota di 1250 metri di quota. 

Pubblicato in Geraci Siculo
Pagina 5 di 7