Sergio Marchionne, amministratore delegato della Fiat, chiude definitivamente la possibilità, se mai ci fosse stata, che Fiat riprenda le proprie attività a più di due anni dalla chiusura dello stabilimento nel novembre 2011.
"Termini Imerese è un capitolo chiuso dal punto di vista produttivo" ha affermato. La conferma durante la conferenza stampa seguita all'assemblea di bilancio, l'ultima che si è tenuta a Torino e che chiude un'epoca. Ha tenuto a precisare come sullo stabilimento siciliano "Siamo stati già chiarissimi".

Pubblicato in Termini Imerese

Il 22 febbraio, nella cornice della Sala Consiliare del Comune di Cefalù, si è svolta una assemblea dei Sindaci e dei rappresentanti dei Comuni che fanno parte de “I Borghi più Belli d’Italia” di Sicilia. Presenti, tra gli altri, il Presidente Nazionale, Fiorello Primi e il Vicepresidente Giuseppe Simone.

Nell’ambito dell’importante riunione sono state messe a fuoco le finalità del club dei Borghi, che deve contribuire a promuovere il turismo di qualità creando una sinergia, in maniera da sviluppare iniziative utili alla promozione reciproca delle località che ne fanno parte, anche attraverso la creazione di pacchetti turistici che abbiano dei target ben definiti.

Pubblicato in Cefalù
Tutti chiamati a raccolta a Termini Imerese davanti ai cancelli della Fiat giovedì prossimo, alla vigilia del tavolo tecnico convocato o presso il Ministero dello Sviluppo Economico per venerdì 31 gennaio, per un'assemblea pubblica organizzata da Fim, Fiom e Uilm per riaccendere l'attenzione sulla vertenza che interessa gli operai della fabbrica e dell'ex indotto della casa automobilistica torinese.
Sarà presente anche il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini.
Pubblicato in Termini Imerese
Pagina 2 di 2