Martedì, 14 Luglio 2015 12:23

In memoria di Paolo Borsellino

Domenica 19 luglio, a partire dalle ore 10.30, nell'anniversario della strage di via D’Amelio, il comune di Alimena ha organizzato un evento dal titolo “Giornata della memoria, ricordando Paolo Borsellino e gli agenti della sua scorta”, dedicato alla lotta alla mafia e al ruolo che i paesi delle Madonie possono giocare in questa battaglia. Il programma prevede una messa in memoria del magistrato e degli agenti di scorta, un triangolare di calcetto tra le squadre composte dai consiglieri comunali e dagli assessori dei comuni di Alimena, Bompietro e Resuttano, il dibattito pubblico. L'incontro servirà a "riflettere sul ruolo che amministratori locali e cittadini possono avere per fermare ed isolare il fenomeno mafioso, anche attraverso l’educazione delle nuove generazioni”, ha detto Mari Albanese, assessore comunale alla cultura di Alimena.
Pubblicato in Alimena

Alle 17 di ieri, i Carabinieri di Petralia Sottana hanno arrestato, con l’accusa di lesioni personali gravi, presso l’Aeroporto “Falcone e Borsellino” dove da poco era giunto con un volo proveniente dalla Spagna, il 39enne Giuseppe Stefano Alù, residente ad Alimena e già noto alle forze dell’ordine, perchè responsabile insieme a Paolo Antonio Vazzano (già arrestato dai carabinieri lo scorso 25 ottobre) di aver picchiato selvaggiamente un uomo di 43 anni nel corso principale di Alimena.

Pubblicato in Alimena

Stamattina alle 9, i Carabinieri di Petralia Sottana hanno arrestato con l’accusa di lesioni personali gravi, il 37enne Paolo Antonio Vazzano, residente ad Alimena e già noto alle forze dell’ordine, perchè resosi responsabile, in concorso con altri soggetti, di aver picchiato selvaggiamente un uomo di 43 anni nel corso principale di Alimena.

Pubblicato in Alimena

Brutto risveglio per il comune di Alimena dove ignoti hanno vandalizzato una ex scuola dell'infanzia e il cimitero. Il plesso scolastico chiuso qualche anno fa è stato completamente distrutto da vandali. La struttura, in via Maddalena vicino al liceo linguistico, era stata restaurata da poco grazie a un contributo pubblico.

Pubblicato in Alimena

Ieri pomeriggio, domenica 5 ottobre, intorno le 15 i Carabinieri di Petralia Sottana hanno proceduto all’arresto di Paolo Antonio Vazzano, 37enne di Alimena, già noto alle forze dell’ordine per i suoi trascorsi giudiziari, responsabile di aggressione e rapina ai danni di una ragazza.

Pubblicato in Alimena
Domenica, 10 Agosto 2014 01:57

Incendiata l'auto di un assessore

Incendiata nella notte l'auto dell'assessore Natasa Mustafi.
L'automobile, una Fiat Panda, era posteggiata davanti l'abitazione della donna in via Catania. E' stata un consigliere comunale accortasi del rogo intorno le 3.20 ad informare l'interessata e a far scattare l'allarme.

Pubblicato in Alimena
A un anno dalla sua nomina, il 30 Maggio 2014, dopo la vittoria alle scorse elezioni della lista guidata dal primo cittadino Alvise Stracci, l'assessore Ignazio D’Angelo ha rassegnato le proprie dimissioni. Al suo posto il consigliere Giacomo Ippolito che eredita dal predecessore le deleghe alle attività produttive, sviluppo economico, protezione civile e verde pubblico.
Pubblicato in Alimena

Incendi contro attività artigianali, industriali e agricole sui quali indagano i carabinieri di Termini e la polizia del commissariato di Cefalù. Nel primo caso il fuoco divampa in un capannone di un’azienda a Geraci Siculo il 3 ottobre dell’anno scorso, mentre l’ultimo episodio ha colpito il deposito di carburanti di Salvatore Vassallo a Sciara il 9 aprile. Un unico disegno mafioso o una recrudescenza del fenomeno estorsivo?

Pubblicato in Comprensorio

I Carabinieri di Petralia Sottana hanno arrestato per il reato di produzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti Santo Papa, 52enne di Alimena. L'uomo è stato fermato in strada durante un normale controllo da parte dei militari che hanno poi proceduto con una perquisizione nella sua abitazione dove di riteneva nascondesse sostanze stupefacenti.

Pubblicato in Alimena

I sindaci dei paesi delle Madonie con un comunicato stampa hanno espresso la loro solidarietà e quella degli amministratori e i consiglieri comunali dei paesi del comprensorio al Sindaco di Alimena, Alvise Stracci, per l’atto intimidatorio di cui è stato oggetto nella notte. “Pari solidarietà esprimono a tutta la comunità e - scrivono-, in particolar modo, a quei cittadini i cui beni e le cui attività hanno subito danni in conseguenza dell’incendio appiccato alla macchina del sindaco”.

L'attentato incendiario di stanotte infatti ha interessato oltre all'automobile del sindaco anche una panda e un negozio di abbigliamento.

Pubblicato in Alimena
Pagina 3 di 4