Da giorni mezza città è a secco, senza una goccia d'acqua, per un guasto alle pompe di distribuzione e sollevamento, ma nessuno ha avvertito in tempo i cittadini. Così di punto in bianco ci si ritrova al mattino con i rubinetti secchi, le cisterne vuote ed il fastidio di dovere arrangiarsi, cercando fontanelle pubbliche (che non ci sono più) o lavandosi con l'acqua minerale. Succede nella parte bassa della cittadina tirrenica, dove a quanto pare, perché nessuno ha avvertito gli utenti, l'acqua da alcuni giorni non viene erogata per un guasto tecnico.
Pubblicato in Termini Imerese
Attivare immediatamente l'esercizio provvisorio del Sistema Idrico Integrato, per la prevista durata di 90 giorni. E' quanto chiede il Sindaco di Cefalù Rosario Lapunzina al Collegio di Curatori, nominato il 31 ottobre scorso, con il medesimo provvedimento attraverso cui il Tribunale di Palermo ha decretato il fallimento di Acque Potabili Siciliane.
Pubblicato in Cefalù

Giovedì 31 ottobre 2013, presso la Sala delle Capriate del Comune di Cefalù, alle ore 16.30, all’interno delle iniziative di sensibilizzazione ambientale promosse dall’Amministrazione comunale e curate dall’Arch. Salva Mancinelli, Esperta Green Economy, i cittadini potranno partecipare al seminario informativo sui danni causati dall’eccessivo uso delle bottiglie in PET (polietilene tereftalato, una resina termoplastica adatta al contatto alimentare), dal titolo ‘Perché NO all’acqua in bottiglia di plastica, organizzato da Orazio Rotondo, responsabile della gestione del distributore di acqua potabile ‘ACQUASALUS’ installato ad agosto, in Piazza Santi Apostoli, nello spazio adiacente alla Scuola dell’Infanzia “G.Falcone”, in contrada Spinito a Cefalù.

Pubblicato in Cefalù

I Carabinieri della Compagnia di Cefalù, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno tratto in arresto con l’accusa di furto aggravato una 21enne.
È accaduto sabato scorso, quando alcuni cittadini hanno segnalato ai militari della Stazione Carabinieri di Lascari una donna che con fare sospetto si era introdotta all’interno di un edificio e, dopo poco, ne era uscita allontanandosi con fare guardingo, disfacendosi al contempo di qualcosa che aveva gettava nel giardinetto di un’abitazione vicina.

Pubblicato in Lascari
L'APS (Acque Potabili Siciliane) da noi interpellata spiega la motivazione dei problemi di approvvigionamento idrico in alcune aree del paese nei giorni scorsi. Secondo la società non si tratterebbe di un guasto ma di "criticità probabilmente riconducibili all'improvviso afflusso di popolazione fluttuante nei giorni dedicati alla festività di Santa Rosalia". La carenza di acqua, secondo la nota dell'Aps, è iniziata il 3 settembre è ha avuto il suo picco il 4 quando in sole 3 ore il serbatoio comunale si sarebbe svuotato contro le 6 ore in cui solitamente ciò avviene. 
Pubblicato in Campofelice
Venerdì, 06 Settembre 2013 14:31

Emergenza acqua a Campofelice di Roccella

Da quasi una settimana ormai un guasto alla rete idrica sta creando enormi disagi ai cittadini di Campofelice di Roccella. Gli operatori dell'APS stanno lavorando per l'individuazione e la riparazione della perdita. In alcune aree del paese l'erogazione dell'acqua continua regolarmente mentre altre ormai da giorni non sono raggiunte dal servizio idrico e non hanno più acqua.
Su richiesta dell'amministrazione comunale, da due giorni, gli operatori della ONVGI (Organizzazione Nazionale Volontari Giubbe d'Italia) di Campofelice di Roccella sono stati attivati dalla centrale operativa di Protezione civile della provincia regionale di Palermo per aiutare la popolazione. Ininterrottamente 15 unità stanno lavorando con 3 autocisterne per rifornire case e condomini alcuni dei quali da 5 giorni non hanno più acqua.

Pubblicato in Campofelice
Il 14 agosto verrà inaugurato a Cefalù un distributore di acqua pubblico Acquasalus, il primo del comprensorio. Il distributore permetterà ai cittadini di prelevare acqua, sia liscia che frizzante, con proprie bottiglie. Il punto di distribuzione sarà installato in via dei Carrettieri, vicino la Villa Comunale.
Il distributore utilizza acqua proveniente dalle condotte idriche pubbliche, microfiltrata attraverso un impianto ad osmosi inversa, refrigerata e resa batteriologicamente pura prima di finire nelle bottiglie dei cittadini.
L'idea di fondo dell'azienda è quella di ridurre l'inquinamento derivante dalla produzione e dallo smaltimento delle bottiglie di plastica, offrendo un'acqua di qualità consentendo un notevole risparmio a livello economico. I cittadini che vorranno utilizzare il sistema di distribuzione di acqua dovranno dotarsi di una card prepagata ricaricabile, con la quale recarsi al distributore che erogherà l'acqua al costo di 5 centesimi al litro.
Pubblicato in Cefalù
Pagina 5 di 5