Il Commissario Straordinario di Termini Imerese Antonio Lo Presti ha scritto una nota per tutta la cittadinanza ricordando chi ha continuato a lavorare ha l’obbligo morale di pagare le tasse affinché le pubbliche amministrazioni possano continuare a fornire i servizi.

Nel novembre del 1918, poco più di cento anni fa, si concludeva l'immane tragedia che i libri ricordano come "Prima Guerra Mondiale" o "Grande Guerra".

Durante il biennio 2018-19 e 2019-20 il consorzio dei CPIA Palermo2, Messina e Enna-Caltanissetta ha attuato diverse mobilità in Europa grazie al progetto Erasmus Plus K104 ‘Sicilia chiama Europa:

La Fondazione Falcone, vista l’impossibilità di organizzare cortei e raduni, per ricordare la strage di Capaci del 23 maggio 1992 insieme al ministero dell’Istruzione ha invitato i cittadini ad appendere un lenzuolo bianco dal balcone di casa.

“E’ uno scandalo quello che succede al carcere di Termini Imerese, perché mentre i Poliziotti Penitenziari lavorano con la costrizione di effettuare migliaia le ore di straordinario per garantire la sicurezza l’ordine e la disciplina, la d.ssa Rosselli,

Esce oggi su Amazon Prime Video “Un pugno di amici”, il primo film di Matranga e Minafò, prodotto da Tunnel Produzioni e Sicilia Social Star girato a Termini Imerese. Una “crime comedy”, che vede come protagonista il duo comico che è anche produttore e sceneggiatore.

Video collegato

L’esistenza a Termini Imerese del Caricatore del Grano (insieme di magazzini per il deposito momentaneo di «vettovaglie», particolarmente di cereali e legumi, da sdoganare prima dell’esportazione), tra i più rilevanti del «Regno di Sicilia»,

I Finanzieri del Gruppo di Termini Imerese, nell’ambito dell’intensificazione dei controlli diretti alla verifica del pieno rispetto delle misure adottate dal Governo per il contenimento dell’epidemia da Covid-19, hanno posto sotto sequestro amministrativo,

Nove musei regionali si rifanno il look per essere adeguati agli standard di qualità internazionali. Lo ha deciso il governo Musumeci che ha deliberato lo stanziamento di 22 milioni di euro, quale avvio di un “Piano regionale per la riqualificazione della rete museale siciliana”.

Una vicenda che sa dell’incredibile. Sembra una delle tante storie della Sicilia pirandelliana. Il piano regionale dei rifiuti del Governo Musumeci prevedeva la realizzazione di una maxi piattaforma di smaltimento nella zona industriale di Termini Imerese.

Pagina 6 di 176