Allo scopo di promuovere la cultura, di favorire la libertà di espressione dei sentimenti e delle emozioni nonché dare visibilità all’arte poetica, il Circolo Castelreale di Sciara ha indetto la prima edizione del concorso letterario “Parole e Poesia”. Il concorso è a tema libero ed è aperto agli alunni delle scuole elementari e medie e ai poeti residenti nei comuni che fanno parte della “Bassa Valle del Fiume Torto”: Sciara, Cerda, Aliminusa, Montemaggiore, Caccamo e Termini Imerese e si articola in sei sezioni: Poesia in lingua italiana inedita, alunni della scuola elementare; poesia in lingua italiana inedita, alunni della scuola media; racconto in lingua italiana inedito, alunni della scuola elementare; racconto in lingua italiana inedito, alunni della scuola media; poesia in dialetto siciliano o in italiano inedite.

Sabato, 27 Aprile 2013 12:57

Nasce a Sciara "DinamicaMente"

Scritto da
E’ nata a Sciara una nuova associazione socio-culturale di volontariato: “DinamicaMente”. Fondata da cinque ragazzi tra i 18 e i 25 anni, (Salvatore Montalbano, presidente, Giacomo Fragale, vicepresidente, Rosanna Mangiafridda, segretario, Giuseppe Ciaccio e Salvatore Giambrone), è apartitica, apolitica e non ha scopo di lucro. Il suo principale impegno sarà quello di cercare di far rivivere il paese attraverso vari tipi di attività che possano coinvolgere i giovani e sensibilizzarli su argomenti fondamentali per la loro crescita, non solo come individui, ma come membri attivi della società e “inquilini” del nostro pianeta.
Venerdì, 26 Aprile 2013 09:19

In tre rubavano tubi in acciaio. Arrestati

Scritto da
I Carabinieri della Compagnia di Cefalù hanno tratto in arresto tre persone, in flagranza di reato, ritenute responsabili di furto. Una pattuglia dei Carabinieri di Scillato, nell’ambito di predisposti servizi per la prevenzione e repressione dei reati predatori e contro il patrimonio, notava tre persone in un podere mentre caricavano alcuni tubi in acciaio su un autocarro che era parcheggiato sulla strada.

L’iniziativa è stata promossa dall’Assessorato comunale alla cultura e prevede di ampliare la disponibilità di testi al di là dello spazio fisico di alcune stanze di un edificio. Chiunque potrà mettere a disposizione della comunità il proprio patrimonio librario. Uno scambio mutuo e gratuito garanzia di pari opportunità e democrazia.

di Sabrina Gaeta


A Sciara una lodevole iniziativa culturale è stata promossa dall’amministrazione cittadina e dall’Assessore Erasmo Muscarella: il progetto “Un libro a casa”. L’obiettivo base è la massima diffusione della cultura attraverso la condivisione del patrimonio librario pubblico e privato. Il nucleo delle risorse è costituito dalla biblioteca civica di Sciara e dai suoi cinquemila testi. Il progetto si pone un ulteriore obiettivo. È buona idea allargare la disponibilità di testi in un modo che vada al di là dello spazio fisico di alcune stanze in un edificio. L’offerta pubblica verrà affiancata dall’offerta gratuita dei privati. Chiunque vorrà potrà mettere a disposizione della comunità il proprio patrimonio librario.
Giovedì, 07 Febbraio 2013 19:14

Petizione per salvare la Chiesa di San Giorgio

Scritto da

Il parroco di San Mauro Castelverde, don Giuseppe Amato ha promosso una petizione “Salviamo la Chiesa di San Giorgio”, una raccolta di firme per sensibilizzare le Autorità competenti sulla grave situazione in cui versa la chiesa già in avanzato stato di deterioramento. Dall'inverno del 2011 la chiesa della cittadina madonita è infatti chiusa al culto in via precauzionale dopo i primi crolli, riaperta lo scorso luglio per pochi giorni in occasione dei festeggiamenti del patrono San Mauro Abate.

“Se pur serbassimo il silenzio e non pronunciassimo una parola, le nostre vesti e i nostri corpi ti diranno la vita che abbiamo condotto”. Questa frase, tratta dal “Coriolano” di William Shakespeare, rappresenta bene il senso del Seminario organizzato a Sciara sabato 10 e Domenica 11 novembre 2012 e dedicato all’abbigliamento nel passato.

I Carabinieri della Stazione di Sciara hanno arrestato Simone Porretta, ventisettenne nato a Termini Imerese, pregiudicato, per omissione di soccorso e guida in stato di ebbrezza. Nella serata del 6 aprile 2012, alle ore 21.00 circa, l’uomo, a bordo di una FIAT Panda, mentre percorreva la via Aldo Moro, giunto all’intersezione con via Lo Varco, investiva un’anziana donna che stava attraversando le strisce pedonali.

Pagina 16 di 16

Elezioni 2020 - Affluenza e Risultati



Tutto quello che c'è da sapere sul Referendum Costituzionale e sulle Elezioni Amministrative 2020 nel Comprensorio.

 Referendum Costituzionale: CLICCA QUI per tutti gli aggiornamenti.
Logo

Per tutti gli altri video clicca nel link sottostante



 


Sostieni anche tu
Esperonews
con una piccola...

« Settembre 2020 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30