Articoli filtrati per data: Martedì, 24 Marzo 2020 - Esperonews: Giornale Termini Cefalù Madonie
Ormai da giorni stiamo assistendo ad un aumento esponenziale di casi da covid-19 in Sicilia anche a seguito degli esodi di chi è arrivato dal nord in queste settimane e anche nelle ultime ore. Un problema a che potrebbe costare caro a tutta la popolazione siciliana ma la regione sta cercando di provvedere a dei posti letto in caso di un'ulteriore emergenza con tanti nuovi casi per questo fanno sapere che sono già pronti almeno mille posti letto, distribuiti nelle province dell’Isola e ricavati dall’utilizzo di alberghi, residence, riservati a persone obbligate all’isolamento. Una mossa importante per ospitare tutti quei pazienti che sono di fatto risultati positivi che però non necessitano di cure particolari anche se: "Ne stiamo cercando almeno una in ogni territorio provinciale per essere pronti - sottolinea il governatore siciliano - a un possibile picco dei contagi che richieda di tenere in isolamento i soggetti risultati positivi, ma che non presentano particolari sintomi. Abbiamo allertato le organizzazioni di categoria e contiamo su adeguate risposte all’avviso pubblico del dipartimento Salute.  oglio dire anche - sottolinea Musumeci-  che l’Agenzia nazionale per i beni confiscati ci ha messo subito a disposizione due strutture alberghiere, a Palermo e nel trapanese, che contiamo di utilizzare. Un bel segnale di collaborazione istituzionale e un grazie al prefetto Bruno Frattasi per la disponibilità. In questo momento nulla può essere lasciato al caso e l'impegno di tutti diventa fondamentale per venirne fuori". I pazienti ospitati all'interno delle strutture preposte dalla regione chiaramente verranno costantemente monitorati e sarà fatto divieto a parenti o amici di andare a trovare il soggetto che è risultato positivo ma anche in questo caso ci vorrà un permesso speciale e potranno accedere medici, personale specializzato naturalmente sotto il controllo dell'autorità sanitaria. 
Giovanni Azzara
Pubblicato in Area metropolitana

La Fondazione Culturale Mandralisca, il 25 Marzo prossimo, in occasione del Dantedì alle ore 17.00 ha organizzato una diretta streaming (visibile sulle pagine facebook del Museo Mandralisca e di cefalutime),

Pubblicato in Cefalù

Il distretto Rotary 2110 attraverso l’Associazione Francesca Morvillo ONLUS allo scopo di ridurre il rischio di contagio del Covid 19 ai pazienti con Sla che devono fare ricorso alle prescrizioni mediche,

Pubblicato in Cefalù
Dopo i primi casi accertati a Lascari, Termini Imerese, Cefalù, Gangi e Campofelice di Roccella, ora potrebbe esserci un nuovo caso a
Pubblicato in Caccamo

Dall'inizio dei controlli, i tamponi validati dai laboratori regionali di riferimento sono 7.170. Di questi sono risultati positivi 846 (125 + di ieri), mentre, attualmente, sono ancora contagiate 799 persone (+118 rispetto a ieri). 

Pubblicato in Sicilia