Comprensorio - Esperonews: Giornale Termini Cefalù Madonie

Dopo diversi giorni di decrescita sono nuovamente in aumento dei positivi al Coronavirus +2. I contagiati sono passati dai 73 di ieri ai 75 di oggi, aumenta anche il numero delle persone in isolamento fiduciario (+3) passati da 92 di ieri ai 95 di oggi.

Pubblicato in Termini Imerese

L'Associazione Spartacus di Termini Imerese plaude alla scelta del Sindaco di istituire un’unità di video sorveglianza mobile per individuare quei cittadini incivili che abbandonano rifiuti di ogni genere nel centro abitato e nella periferia.

Pubblicato in Termini Imerese

Risalgono nuovamente il numero dei morti in Sicilia a causa del Covid: oggi sono 32 mentre ieri erano 21. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 914 casi di positivi al Coronavirus, ieri erano 808. Attualmente i contagiati in tutta l’isola sono 35.841.

Pubblicato in Sicilia

Si è insediato stamani, con una cerimonia presso la sala Sciascia di Palazzo Comitini, il nuovo Segretario Generale della Città Metropolitana di Palermo, si tratta di Antonina Marascia, per la prima volta nella storia dell'Ente il ruolo verrà ricoperto da una donna.

Pubblicato in Area metropolitana
Mungibeddu torna a farsi sentire nella notte con una delle sue spettacolari attività stromboliane che se da un lato emozionano, dall'altro fanno sicuramente paura. La nuova attività vulcanica dell'Etna ha interessato il cratere sud-est provocando forti boati, nubi di cenere, arrivata anche a Catania, e le esplosioni di cenere e lapilli sono state visibili anche dalla Calabria. La Protezione Civile Regionale fa sapere che c'è stata una ricaduta di prodotti vulcanici, anche di grandi dimensioni, a distanza dall´area craterica sommitale, anche a causa di forte vento. I tecnici del Dipartimento regionale inoltre hanno anche segnalato colate laviche in avanzamento e possibilità di sviluppi in tutte le direzioni e valanghe di detrito caldo in grado di interessare aree distanti dalla zona dei crateri, accumuli di cenere al suolo hanno provocato disagi nell´areale etneo. Non solo lava e cenere, è stata infatti registarata anche la presenza di gas potenzialmente nocivi nell´area craterica sommitale e nelle zone fratturate limitrofe. Allo stato attuale, la situazione sembra sotto controllo e viene monitorata costantemente dalle reti di monitoraggio dell’Osservatorio Etneo e della Sezione di Palermo dell'INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Sull'Etna è arrivata anche la prima neve ma proprio a causa degli ultimi eventi è stato tutto interrotto, anche la troupe cinematografica del regista premio oscar Joe Wright, ha dovuto interrompere le riprese del sul film "Cyrano", liberamente ispirato dal romanzo di Edmond Rostand. La sicurezza prima di tutto.
Giovanni Azzara

Il video dell'ultima eruzione su Local Team

Pubblicato in Sicilia
Pagina 1 di 2