Science - Esperonews: Giornale Termini Cefalù Madonie
Due donne, S.D. 34enne parrucchiera palermitana e la zia 56enne S.R., insieme al compagno 43enne della prima, M.A., sono gli artefici di questa singolare truffa commessa in danno di tre rivenditori di moto cefaludesi.
 
Tutto ha tratto origine in particolare dalla querela sporta presso il Commissariato cittadino da un noto rivenditore cefaludese di ciclomotori e motociclette.
Pubblicato in Cefalù
L’8 marzo, alle ore 18, presso la caserma “Nicola Botta” in piazza Cristoforo Colombo, avrà luogo la presentazione del volume “Settimana Santa in Sicilia. La Cercha di Collesano”, degli autori Giuseppe Valenza e Kaori Sakurada, organizzata dal Rotary Club di Cefalù guidato da Filippo Cuccia.
Pubblicato in Cefalù

Si terrà Lunedì 10 Marzo 2014 con inizio alle ore 16,30 il Seminario sulla Sicilia Bizantina organizzato dall’Associazione SiciliAntica in collaborazione con l’Istituto Siciliano di Studi Bizantini e Neoellenici. Dopo la presentazione di Melina Greco, presidente della sede SiciliAntica di Cefalù e di Alfonso Lo Cascio, della Presidenza Regionale di SiciliAntica, si terrà la conferenza dal titolo: “Testimonianze architettoniche e figurative di età bizantina in Sicilia”. La relazione sarà tenuta dallo Storico dell'Arte Marco Failla, dell’Università della Tuscia di Viterbo. L’incontro si terrà presso la Base logistica militare “Caserma Botta” in piazza C. Colombo a Cefalù.

Pubblicato in Cefalù

Dopo alcuni mesi di silenzio torna a riunirsi il consiglio comunale in convocazione straordinaria per discutere la partecipazione al Consorzio Sviluppo e Legalità e la drammatica situazione che coinvolge i lavoratori della Cefalù20 e i lavori per il raddoppio ferroviario.
Spiegate e verificate le ragioni di straordinarietà e urgenza della seduta dovuta al fatto che i comuni, su richiesta della prefettura, hanno accelerato l'approvazione dello statuto del consorzio madonita che verrà ratificato lunedì a Polizzi Generosa, scelta simbolica visto che il comune è stato sciolto per infiltrazioni mafiose e oggi guidato da un commissario prefettizio, alla presenza dei sindaci e della presidente della commissione parlamentare antimafia Rosy Bindi, si è passati alla trattazione dei contenuti dello statuto.

Pubblicato in Campofelice