Articoli filtrati per data: Martedì, 24 Settembre 2013 - Esperonews: Giornale Termini Cefalù Madonie

Dopo il primo appuntamento dell’11 settembre sul golpe cileno del ’73, continuano gli “Incontri d’Autunno”, la rassegna ideata e organizzata da Giovanni Cristina presso lo storico cinema cefaludese “Di Francesca”, con la collaborazione dell’Associazione Culturale “Fuoriorario” e con il contributo dell’hotel Costaverde, dell’hotel Club Cefalù e del Bar Duomo.

Mercoledì, alle ore 18 (ingresso libero), sarà la volta della “Festa della Poesia”, reading di poeti cefaludesi… e non solo. Leggeranno i propri componimenti, infatti, anche autori di Castelbuono, Collesano, Lascari e Termini Imerese.

Pubblicato in Cefalù

Gruppi, club e onlus che dovrebbero vivere solo di volontariato, dell’opera costante, silenziosa e gratuita degli associati, sono lì a domandare e ricevere contributi
comunali per la loro attività. E magari dopo avere intascato i soldi, i loro rappresentanti non si dispiacciono di criticare l'operato dell'Amministrazione, “sputando” nel piatto dove hanno appena mangiato

Pubblicato in Termini Imerese
Martedì, 24 Settembre 2013 07:46

Foro Boario restituito agli allevatori Madoniti

Nei mesi scorsi, per il suo utilizzo, è stato stipulato il contratto di comodato d’uso gratuito tra la Provincia Regionale di Palermo e il Comune di Gangi. Ora il Foro Boario, una importantissima struttura che rischiava di diventare una delle tante cattedrali nel deserto, è stata ufficialmente consegnata alla collettività e principalmente agli allevatori gangitani e madoniti. Una piattaforma logistica nel cuore della Sicilia di riferimento regionale ma anche centro per l’assistenza tecnica sanitaria e compravendita di bestiame che presto potrebbe diventare il principale polo di riferimento regionale per mostre mercato agro zootecniche. La struttura, mai utilizzata, è una delle più grandi della Sicilia con i suoi 140 posti di sosta per il bestiame, dotata di banco per la vendita all’asta, uffici e una vasta area a verde.

Pubblicato in Gangi
Martedì, 24 Settembre 2013 07:33

5x1000 destinato alle famiglie bisognose

Il Comune di Gangi ha deciso che le somme derivante dal cinque per mille delle imposte Irpef saranno spese a sostegno di attività sociali in particolare per quelle famiglie bisognose residenti nel Comune. “Conformemente alle linee organizzative per lo sviluppo del progetto 5 per mille del gettito Irpef relativo all'anno finanziario 2011 – ha dichairato il sindaco Giuseppe Ferrarello - la somma assegnata pari ad €.3.276,33 sarà impiegata a sostegno del reddito di alcune famiglie che a seguito della crisi economica non sono più in grado di soddisfare i bisogni primari quali pagamento affitto casa, vitto, educazione di figli, utenze e cure mediche, sarà cura del servizio sociale individuare gli interventi a favore delle famiglie in carico ai servizi sociali e in base ai bisogni espressi”.

Pubblicato in Gangi