Articoli filtrati per data: Venerdì, 28 Dicembre 2012 - Esperonews: Giornale Termini Cefalù Madonie

Venerdì 28 dicembre alle ore 17.00, presso la Casa della Sinistra di Petralia Sottana (corso Paolo Agliata 160-162), si terrà l'assemblea pubblica di “Cambiare si può l’alternativa di sinistra anche sulle Madonie”. “L’attuale pensiero unico – scrivono gli organizzatori in una nota - e il conseguente orizzonte politico sono modificabili. Esiste un’alternativa forte, sobria e convincente alla politica liberista che, in tutta Europa, sta distruggendo il tessuto sociale senza dare soluzione a una crisi che non accenna a diminuire nonostante le rassicurazioni di facciata”. “Cambiare si può – proseguono - è un’alternativa che esprime una cultura politica nuova, che rifiuta il leaderismo, che parla il linguaggio della vita delle persone e non quello degli apparati, che include nelle discussioni e decisioni pubbliche la cittadinanza attiva.

Pubblicato in Petralia Sottana
Venerdì, 28 Dicembre 2012 01:00

Elena Farinella è il neo minisindaco

Eletto il nuovo minisindaco di Gangi è Elena Farinella, 12 anni, della IC dell’Istituto Comprensivo Francesco Paolo Polizzano. La cerimonia ufficiale d’insediamento si è tenuta, sabato scorso, alla presenza del sindaco di Gangi Giuseppe Ferrarello e del presidente del consiglio comunale Francesco Migliazzo che ha convocato la prima seduta d’insediamento come previsto da regolamento. Il neo minisindaco ha ufficialmente presentato anche la sua squadra di governo composta da: Veronica Zito, Claudio Virga, Fabiola Alleri e Giuseppe Restivo. Un programma ambizioso quello proposto dalla giovanissima Elena Farinella che si è presentata alle elezioni con la lista “Dipingiamo il nostro futuro” tra i principali obiettivi: cercare di variare il cibo della mensa, tenere i riscaldamenti accesi nei giorni più freddi e spegnerli nei giorni più caldi, migliorare arredamento magari mettendo gli specchi nei bagni delle ragazze.

Pubblicato in Gangi

Il comune di Gangi ha attivato il servizio di assistenza domiciliare ad anziani e disabili grazie al piano di zona del distretto socio sanitario 35. Sono ben 75 i cittadini gangitani bisognosi che usufruiranno del servizio che verrà potenziato sino a maggio. Sempre nell'ambito delle attività previste nel piano di zona dal 7 gennaio saranno avviati al lavoro, in attività di servizio civico, 19 soggetti appartenenti a nuclei familiari con difficoltà economiche. Due i progetti: il primo teso a prevenire e contrastare situazioni di disagio sociale saranno avviati al servizio 12 cittadini, di età compresa tra i 18 e i 65 anni d’età, impiegati per assistenza agli scuolabus, vigilanza presso le scuole, immobili comunali, palestre, musei, e manutenzione di verde pubblico decoro e arredo urbano.

Pubblicato in Gangi

“L’ospedale di Cefalù è al primo posto in Sicilia per complessità chirurgiche e patologie trattate, come riscontrato nei tavoli tecnici tenuti in assessorato”. Lo ha detto il presidente Stefano Cirillo intervenendo a margine della messa di Natale celebrata al San Raffaele Giglio dal vescovo di Cefalù, mons. Vincenzo Manzella. “Questo è il frutto – ha aggiunto Cirillo - del lavoro che il nostro personale riesce a dare ai nostri ospiti. Il valore più alto che riscontriamo è l’umanizzazione dell’ospedale”. Cirillo ha anche parlato degli aspetti economici della Fondazione. “Chiudiamo ancora una volta i conti in pareggio con un equilibrio di bilancio” e “dell’alta attrattività della struttura con risultati lusinghieri sulla capacità di intercettare anche la mobilità attiva”. Il presidente ha anche apprezzato l’attenzione dell’assessore regionale alla Salute, Lucia Borsellino, che ha preso parte alla funzione e visitato il nosocomio. “Ho avuto – ha detto Borsellino - un impatto assolutamente positivo.

Pubblicato in Cefalù