Trabia

La Pro Loco Trabia - San Nicola è stata impegnata nelle ultime settimane in un'opera di riqualificazione della piccola borgata della Molara, a molti conosciuta come Santa Rosalia - O' Piscaturi.
Il suggestivo scenario naturale della Riserva naturale di Pizzo Cane, Pizzo Trigna e Grotta Mazzamuto, ed il medievale Eremo di San Felice, faranno da sfondo all’osservazione degli astri con telescopi professionali, ai momenti di musica e di cultura, e tanto altro.
Resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. Con questa accusa un uomo di 32 anni, è finito in manette a Trabia e poi sotto processo a Termini Imerese.

A Trabia "La Partita del FARE"

Mercoledì, 10 Agosto 2016 10:36 Scritto da
Il presidente e fondatore dell’Associazione Culturale “Fare per Migliorare” Francesco Mancuso organizza il prossimo 11 Agosto 2016 alle ore 21.30 presso la struttura sportiva Manhattan a Trabia, La Partita del “FARE”.
Ha consegnato le proprie dimissioni, dopo tre anni, il Coordinatore del circolo cittadino del PD Trabia, Michela Tricomi, indirizzandole al Segretario Regionale del Partito Democratico Fausto Raciti, alla presenza del R.O. PD Sicilia, Antonio Rubino. Michela Tricomi era stata eletta a guida del circolo cittadino nell’ottobre del 2013, a soli 24 anni.
Litiga col vicino, ma se la prende pure con in carabinieri. E' accaduto a Trabia nel 2014, quando un giovane ha avuto un diverbio con un vicino di casa, il quale si è poi rivolto ai carabinieri per fare ritornare la serenità.
Due incidenti sulla A19 Palermo-Catania direzione Palermo, hanno reso ancora più difficile il trafficato rientro in città dalle mete marine.
Domenica 19 giugno alle ore 17,30 nel quartiere Calvario, nel centro storico di Trabia, si terrà la presentazione del libro di Marzia Sabella con Serena Uccello “Nostro onore. Una donna magistrato contro la mafia”.
Nel corso di un servizio perlustrativo, nei pressi della statale 113, incentrato prevalentemente nelle zone rurali e finalizzato a prevenire questo genere di reati, i Carabinieri della Compagnia di Termini Imerese, venivano attirati da una colonna di fumo che proveniva da un zona fitta di vegetazione del Comune di Trabia.
Si chiude con una dura condanna l'omicidio alla cava di Trabia.