Termini Imerese

Nei giorni scorsi i Finanzieri del Gruppo di Termini Imerese, durante un posto di controllo in località Altavilla, disposto nell’ambito dell’intensificazione dei controlli volti a verificare il rispetto delle misure adottate dal Governo per il contenimento dell’epidemia da Covid-19,
I Carabinieri della Compagnia di Termini Imerese hanno tratto in arresto D.F.G., 35enne, e G.S. 30enne, entrambe di Canicattì e già note alle forze dell’ordine, per detenzione e di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale.
Una scossa di terremoto di magnitudo 3.5 localizzata a circa 50 km dal Golfo di Termini Imerese si è registrata intorno alle 15 di oggi. E’ la seconda nel giro di poche ore.
L’Associazione Spartacus è indignata dalla decisione che ha portato alla scarcerazione di due mafiosi, Francesco Bonura e Giuseppe Sansone, con l’obiettivo di proteggerli dal rischio dell’infezione da coronavirus.
In Sicilia il trend dei casi continua a scendere di giorno in giorno anche grazie ai tamponi, duplicati in queste ultime settimane ma nella provincia di Palermo spuntano nuove persone positive come nel caso di Termini Imerese.
L’Associazione Spartacus di Termini Imerese, sodalizio che lotta contro il lavoro nero, la mafia e per la sicurezza nei luoghi di lavoro, ritiene che a causa della pandemia i Centri per l’Impiego non saranno grado di garantire quel servizio di ricollocazione o di prima occupazione,
Precisiamo immediatamente un aspetto, in modo tale che ognuno in queste situazioni si assuma le proprie responsabilità. Il Commissario straordinario, a cui si attestano le Ordinanze, firma dei provvedimenti che qualcuno gli sottopone e di cui si fida,
Dopo il terzo caso positivo di pochi giorni fa, in serata spunta il quarto caso a Termini Imerese, a darne notizia è sempre il commissario straordinario Lo Presti.
Da qualche settimana sembrava tutto tranquillo ed in effetti la situazione sembra essere sotto controllo a Termini Imerese anche se oggi è spuntato un nuovo caso positivo.
Sono tutti negativi i tamponi ai quali sono stati sottoposti nei giorni scorsi gli operatori del Pronto Soccorso e pre-triage dell’Ospedale “Cimino” di Termini Imerese.