Sicilia

I centotrentadue sindaci delle terre alte di Sicilia questa mattina hanno inviato una missiva indirizzata al presidente dell'ARS siciliana Gianfranco Micciché e al presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci,
Contro il “lavoro nero” e il “caporalato”. Dopo Adrano, Biancavilla e Palagonia, mercoledi 4 novembre, alle ore 4.30, sarà la città di Paternò ad ospitare la 4° tappa della Campagna “Pro Diritti dei Braccianti agricoli”.
In Sicilia nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1.024 nuovi casi di positivi al Coronavirus, comunque meno di ieri che erano 1.095. Attualmente i positivi in tutta l’isola sono 16.064.
Esce grazie all’impegno dell’editore Angelo Mazzotta di Castelvetrano “Sulle Rotte di Sebastiano” dedicato all’indimenticabile archeologo Tusa.
“In Sicilia le strutture sanitarie sono in affanno a causa della corsa in ospedale, chi non ha sintomi gravi va curato a casa dai medici di base e dai pediatri”.
Due nuove "zone rosse" in Sicilia. Lo ha deciso il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, per contrastare la diffusione del Coronavirus.
In Sicilia nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1.095 nuovi casi di positivi al Coronavirus, più di ieri che erano 952. Attualmente i positivi in tutta l’isola sono 15.324.
“Presidente Nello Musumeci, siamo arrivati ad un punto di non ritorno. Lei lo sa bene, e la convocazione di oggi del tavolo Governo-Regioni per la gestione dello “scenario 4” ne è la conferma per tutti.
Il continuo incremento di casi di Coronavirus sta costringendo il governo Conte a varare un nuovo Dpcm contenenti misure e limitazioni per arginare i danni dell’epidemia.
Un supporto psicologico tramite videoconferenza contro ansia e panico per coloro che si trovano in isolamento fiduciario o in quarantena obbligatoria.