Area metropolitana

L'associazione culturale “Clio” per il Carnevale 2019 organizza la manifestazione “Il carretto siciliano la sfilata tra passato e presente”.
I due uomini, al termine delle formalità di rito, sono stati condotti presso la Casa Circondariale “Cavallacci” di Termini Imerese, mentre la donna è stata condotta presso la Casa Circondariale “Antonio Lorusso” di Pagliarelli.
Indagini sono in corso per stabilire quale fossero le piazze di spaccio che la cospicua quantità di stupefacente sequestrata avrebbe raggiunto se non fosse stata intercettata dalla Polizia.
Il costante presidio del territorio, anche in chiave antirapina da parte della Polizia di Stato ha consentito ieri sera, di assicurare alla giustizia uno dei due rapinatori che avevano tentato una rapina “mordi e fuggi”.
L’arrestato è stato posto in regime degli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo presso il Tribunale di Termini Imerese.
L’indagine è stata avviata dai Carabinieri nel mese di aprile 2018 a seguito della segnalazione di un genitore che aveva riscontrato delle anomalie nel comportamento del proprio figlio.
Sequestrati oltre 14,7 tonnellate di shoppers non a norma, corrispondenti a oltre 3,5 milioni di sacchetti di plastica, per valore commerciale all’ingrosso di oltre 20.000 € circa.
L’attività, come di consueto, è stata preceduta da un periodo di osservazione dei soggetti coinvolti, effettuata anche grazie alle segnalazione pervenute dai volontari del CABS (Committee Against Bird Slaughter),
La Polizia ha sventato nella notte scorsa un furto d’auto su strada ed arrestato due malviventi grazie a un cittadino che scorto l’azione furtiva l’ha encomiabilmente segnalata al “113”.
I Carabinieri della Compagnia di Monreale hanno sorpreso due trentenni monrealesi, volti noti alle Forze dell’ Ordine, R.A. e R.G., che si sono introdotti all’interno di un’abitazione in località Monte Caputo a San Martino delle Scale, rubando diverso materiale edile.