Polizzi Generosa

Riaprirà a gennaio il giudice di pace di Polizzi

Giovedì, 04 Agosto 2016 11:09 Scritto da
Riaprirà il 2 gennaio 2017 l'ufficio del giudice di pace di Polizzi Generosa.
In una chiesa gremita ai limiti del possibile, la comunità di Polizzi Generosa si è stretta attorno ai familiari di Marco Orlando, il giovane 23enne annegato sul mare antistante Finale di Pollina.
Alle 21.30 di venerdì i Carabinieri della Compagnia di Petralia Sottana ed i militari della Stazione di Polizzi Generosa hanno proceduto all’arresto per estorsione del 49enne A.G.G.
Ieri pomeriggio i Carabinieri della Compagnia di Petralia Sottana hanno notificato un avviso di conclusione delle indagini preliminari ed un’informazione di garanzia, emessi dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Termini Imerese, per traffico illecito di sostanze stupefacenti nei confronti di tre giovani di Polizzi Generosa.
Un grosso incendio si è sviluppato nel primo pomeriggio a Polizzi Generosa.
Da qualche mese a Polizzi Generosa è nata l’Associazione dei carabinieri in congedo. Nonostante sia stata da tutti salutata come una lodevole iniziativa, una polemica si è accesa per la sede dove è stato ospitato il neonato sodalizio.
Il 14 maggio 2016, a partire dalle ore 9.30 fino alle ore 12,00, gli alunni delle classi terze della Scuola Secondaria di I Grado “A. Borgese” di Polizzi Generosa, accompagnati dai loro docenti, accoglieranno e spiegheranno ai visitatori alcuni dei beni culturali di Polizzi Generosa.
Oggi giornata storica, il Verbumcaudo torna ai cittadini con la cerimonia di consegna del feudo appartenuto alla famiglia mafiosa dei Greco al Consorzio Madonita per la Legalità e lo Sviluppo, svoltasi questa mattina a Polizzi Generosa.
Giorno 15 e 16 aprile 2016 gli alunni delle classi terze della Scuola Secondaria di I Grado “A. Borgese” di Polizzi Generosa hanno adottato uno dei monumenti simbolo del paese.
Porto abusivo di arnesi atti allo scasso, di un coltello di genere vietato e foglio di via obbligatorio. Questo è stato contestato a due giovani fermati intorno alle 18 di ieri da una gazzella dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Petralia Sottana.