Polizzi Generosa

Ritrovato morto l'uomo sparito lunedì a Polizzi Generosa

Mercoledì, 15 Ottobre 2014 13:49 Scritto da
Stamattina alle 10 in contrada Fiume Grande a Polizzi Generosa è stato ritrovato morto l'uomo sparito dal comune madonita il 13 ottobre scorso. Si tratta di Antonio Termini, 70 anni. L'anziano, che aveva fatto perdere le sue tracce lunedì scorso, soffriva di gravi problemi di salute.

57° sagra delle nocciole

Giovedì, 07 Agosto 2014 14:54 Scritto da
I prossimi 16 e 17 agosto avrà luogo la tradizionale sagra delle nocciole.E' la festa folcloristica più caratteristica fra le tante che si svolgono nella cittadina di Polizzi ed è legata alla produzione dei noccioleti tipica del territorio e della vallata.

Mostra fotografica di Gandolfo Cannatella

Sabato, 02 Agosto 2014 22:40 Scritto da
Si inaugura giovedì 14 agosto al Municipio di Polizzi Generosa la mostra fotografica personale del fotografo Gandolfo Cannatella.

ESPERO IN EDICOLA. Iside, simbolo di una comunità

Giovedì, 10 Luglio 2014 15:48 Scritto da
Nella metà del XVII secolo venne recuperata una statua triforme e collocata nella Chiesa Madre. Il vescovo di allora, ritenendo la presenza nella chiesa di quella scultura pagana una profanazione ordinò che fosse rimossa. Giurati e notabili del paese si riunirono per sottoscrivere una nota: grazie a questa “protesta” si hanno notizie della sua importanza
E' stato intitolato a Placido Rizzotto e consegnato alle cooperative antimafia "Lavoro e non solo" e "LiberaTerra" un grande vigneto nel feudo di Verbumcaudo a Polizzi Generosa confiscato al boss di Cosa nostra Michele Greco. La cerimonia è avvenuta in coincidenza con il 68° anniversario dell'omicidio del sindacalista Cgil rapito a Corleone nel 1946 e gettato nella foiba della Rocca Busambra dove i suoi resti furono ritrovati solo 5 anni fa. Alla manifestazioni era presente Sonia Alfano, figlia del cronista de La Sicilia Beppe trucidato dalla mafia nel 1993, parlamentare europea e presidente della commissione antimafia del Parlamento europeo, insieme ai sindaci dei 18 comuni del comprensorio che sono entrati a far parte del consorzio "Sviluppo e legalita'".

Polizzi Generosa ricorda Placido Rizzotto

Venerdì, 07 Marzo 2014 07:26 Scritto da
Nel giorno del 66° anniversario dell'omicidio di Placido Rizzotto, Polizzi Generosa lo ricorda con una manifestazione intitolata “Germogli di Speranza”, alla quale prenderanno parte anche i suoi familiari. Segnale forte per una cittadina commissariata dopo lo scioglimento per infiltrazioni mafiose. Ancora di più perchè inizia in un luogo fortemente simbolico per il nostro territorio come il Verbumcaudo, bene confiscato alla mafia e affidato al consorzio Sviluppo e Legalità.
L’affermazione del magistrato della Procura di Palermo è arrivata nel corso dell’incontro tenutosi la scorsa settimana a Polizzi Generosa promosso dall’Istituto Superiore “Pietro Domina” a conclusione dei laboratori di educazione allo sviluppo locale nella legalità. L’attività di formazione rientrava nelle attività finanziate dalla Regione Siciliana con l’art. 14 della legge 20/1999 riguardo alla formazione civile degli studenti e la ricerca sui valori della legalità in Sicilia e dell’educazione civica in generale. In questo senso è stato sviluppato, in collaborazione con il Centro Studi “Epifanio li Puma”, il progetto dal titolo “La gestione dei beni confiscati alla criminalità organizzata” che ha coinvolto il Liceo delle Scienze Umane di Petralia Sottana, all’ITEE di Petralia Soprana, all’ITCAT di Polizzi Generosa e all’IPSASR-IPSEOA di Castellana Sicula e rientranti nel progetto.
L’iniziativa rientra nel progetto “La gestione dei beni confiscati alla criminalità organizzata” ed è realizzata a conclusione dei laboratori di educazione allo sviluppo locale nella legalità che si sono tenuti al Liceo delle Scienze Umane di Petralia Sottana, all’ITEE di Petralia Soprana e all’ITCAT di Polizzi Generosa e all’IPSASR-IPSEOA di Castellana Sicula.
Un presidio si è riunito in queste ore davanti al Comune di Polizzi Generosa in attesa di conoscere l'esito della nuova perizia da parte della Protezione civile regionale e capire quali i tempi di ritorno alla normalità dopo che il 6 gennaio scorso una frana ha bloccato la strada statale 643 al km 4 provocando enormi disagi per tutta la cittadinanza e le attività commerciali.
Ieri, i militari della Stazione di Castellana Sicula unitamente a quelli di Alimena, nel percorrere la strada sterrata che dalla località Catuso, agro del Comune di Polizzi Generosa conduce allo svincolo autostradale della A19 “Tremonzelli”, notavano, fermo, sotto il ponte della stessa autostrada, un autocarro appartenente all’azienda AMAP, in posizione alquanto anomala, atteso che, per le modalità con le quali era parcheggiato, lasciava intendere che gli occupanti volevano evitare di essere visti da eventuali veicoli in transito.