Comprensorio

In arrivo nel Palermitano quasi 4 milioni di euro per lo sviluppo locale di 42 comuni delle aree interne e montane: circa la metà sono destinati ai paesi del Comprensorio Termini Imerese, Cefalù, Madonie.
Nel Comprensorio Termini Cefalù Madonie diminuiscono il numero dei positivi al Coronavirus. Questo secondo quanto emerge dai dati elaborati per la città metropolitana,
E’ stato approvato l’elenco degli operatori economici (Agenzie di viaggi e tour operator) per l’affidamento dei servizi turistici di escursione. Al provvedimento sono state ammesse 442 già iscritte Agenzie di Viaggio e Tour Operetor, 13 invece quelle non iscritte.
Sono stati 967 i tamponi effettuati oggi dai Medici dell’Usca scuola dell’Asp provinciale negli Istituti di quattro paesi del Comprensorio Termini, Cefalù, Madonie. Confermando la tendenza dei giorni scorsi, i positivi sono stati pochi, soltanto 3.
Nonostante i numeri confortanti per quanto riguarda l'emergenza Covid-19 in provincia di Palermo, dopo un mese calano infatti gli attuali positivi, scendendo sotto quota 8.000 in città e sotto quota 11.000 in provincia,
Dodici milioni e mezzo di euro per nove interventi di messa in sicurezza del territorio. Lo ha deciso il governo regionale che ha rimodulato le risorse del Patto per il Sud destinate al rischio frane nell'Isola.
I Finanzieri della Tenenza di Cefalù, nell’ambito dell’intensificazione dei controlli volti al contrasto dell’abusivismo commerciale, hanno sequestrato circa 40 kg di pesce a due ambulanti operanti rispettivamente a Cefalù, nella centralissima via Roma, ed a Campofelice di Roccella nei pressi di un noto supermercato sulla S.S. 113.
In distribuzione anche nel Comprensorio Termini Imerese, Cefalù, Madonie, in diverse migliaia di copie, il numero speciale della rivista Torre di Guardia dal titolo “Cos’è il Regno di Dio?”.
In leggera crescita il numero dei positivi al Coronavirus nel Comprensorio Termini Cefalù Madonie.
Non si arresta la campagna attivata della Regione Siciliana per contrastare la diffusione del Coronavirus nell’Isola. A partire da oggi e fino al 23 novembre sarà infatti possibile fare i tamponi rapidi nei drive-in che sono stati allestiti in 50 Comuni dell'Isola.