A Campofelice di Roccella si è chiuso un ciclo politico che ha avuto come protagonista in questi anni il sindaco Francesco Vasta, il quale da poche ore ha rassegnato le sue dimissioni. Vasta, che di recente aveva aderito al Partito Democratico, era stato eletto sindaco per due volte consecutive con una lista civica, la prima volta nel 2006. Terminato il primo mandato elettorale si era ripresentato al giudizio della cittadinanza e nel maggio del 2011 era stato rieletto alla carica di primo cittadino con un divario enorme in termini di voti rispetto alla coalizione avversaria.
Elio Teresi, originario di Trabia, è una delle personalità del nostro comprensorio più addentro alla battaglia che si sta svolgendo  dentro, ma soprattutto fuori le aule parlamentari in Sicilia contro il Muos.  Il M.U.O.S. (Mobile User Objective System) è un moderno sistema di telecomunicazioni satellitare della marina militare statunitense, composto da cinque satelliti geostazionari e quattro stazioni di terra, di cui una a Niscemi, dotate di tre grandi parabole del diametro di 18,4 metri e due antenne alte 149 metri.
Le strade provinciali delle Madonie sono, e non è un  mistero, in condizioni fatiscenti a causa di un deficit di manutenzione, in merito al quale la Provincia ha una grossa fetta di responsabilità. Solo alcuni mesi fa, come abbiamo più volte scritto anche sul nostro giornale, è stata presentata a Palazzo Comitini dal Comitato Ripristino S.p., costituitosi l’estate scorsa a Isnello, una petizione corredata da circa 3500 firme raccolte in tutto il comprensorio madonita per richiedere un intervento urgente della Provincia per ripristinare il manto stradale, adoperare una pulizia del verde adiacente le carreggiate e stanziare risorse per una manutenzione che non può essere più sporadica, come avvenuto fin ora.
Il 30 luglio dell’anno scorso veniva notificato il  fallimento della Ecotecna S.R.L., proprietaria della struttura “Le Madonie Golf” ubicata nel territorio di Collesano, contestualmente  veniva nominato come curatore fallimentare  dal magistrato Gabriella Giammona del Tribunale di Palermo, l’ Avv. Massimo Pensabene. La vicenda ebbe un eco abbastanza rilevante nelle pagine di cronaca locale, anche per la battaglia condotta nei mesi precedenti da  una parte dei dipendenti dell’impianto che entrati in sciopero erano poi passati ad occupare simbolicamente l’annesso campo da golf, per protestare contro il mancato pagamento dei salari che in alcuni casi arrivava a sfiorare le  24 mensilità.
Sabato 9 Marzo, a Isnello, si è celebrata la figura di Giovanni Ortoleva, partigiano isnellese  ucciso dai fascisti a Salussola, in Piemonte, il 9 marzo del 1945 insieme ad altri venti suoi commilitoni. Alla figura di Ortoleva e alle riflessioni sulle vicende dei Fasci Siciliani, movimento di fine ‘800  a cui il comune madonita ha deciso di intitolare una via, è stata dedicata un’assemblea pubblica tenutasi la mattina al centro sociale e svoltasi alla presenza dei ragazzi delle scuole medie di Isnello e di Collesano. 

Stamanane intorno alle 6,30 -7,00 sono stati segnalati disagi dagli automobilisti che da Isnello e da Collesano si stavano spostando in direzione Campofelice di Roccella, sulla S.p. 9. Diverse le lamentele da parte dei pendolari che hanno subito ritardi a causa della caduta di un albero di circa tre metri che copriva la carreggiata ostruendo il transito, complici le forti raffiche di vento.

Domenica 3 marzo a Campofelice di Roccella, alle ore 10,00 in diretta dall’aula consiliare andrà in onda la  trasmissione d'intrattenimento promossa  dalla locale radio R.B Stereo Sound e condotta da Piero Lo Coco; verrà riproposto  l’inedito esperimento  che in queste domeniche ha coinvolto e visto protagonisti ai microfoni di R.B.  gli esponenti e i rappresentanti delle locali forze politiche.

Giorno 9 marzo ricorre il 68° anniversario della morte di Giovanni Ortoleva, partigiano isnellese trucidato poco più che ventenne  a Salussola (Piemonte). La morte di Giovanni e di altri 20 suoi compagni avvenne per mano dei fascisti della Montebello, il 9 marzo del 1945. La figura di Ortoleva, di cui in più di un’occasione abbiamo parlato su Espero, dopo anni di o

Pagina 6 di 7

ANSA.it

Logo


Il Lotto di Espero

Espero tech

Farmacie di Turno

Ascolta tutte le Radio del Mondo

Meteo


Sostieni anche tu
Esperonews
con una piccola...

« Gennaio 2021 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Archivio Notizie

Contatti

Chiama la redazione
+39 091 8112571

o scrivi a
espero.redazione@email.it

Seguici sui social