Coronavirus. Vaccino: in Sicilia nessun rischio per i richiami

Giovedì, 21 Gennaio 2021 10:33 Scritto da  Pubblicato in Sicilia
Vota questo articolo
(0 Voti)
Dopo l’annunciato ricorso, da parte del governo nazionale, all’Avvocatura dello Stato  per identificare le eventuali azioni legali da intraprendere contro la casa farmaceutica Pfizer a seguito del ritardo nella distibuzione dei vaccini,
la Regione Siciliana dichiara il suo sostegno, come del resto altre regioni, a tali ipotesi. Così l’Assessore regionale alla Sanità Ruggero Razza: “Non sono a rischio i richiami dei vaccini in Sicilia perché eravamo stati prudenti  seguendo tutte le linee guida provenienti dal Ministero della Salute e dal comissario nazionale.Però non c’è dubbio che i ritardi e gli impegni non mantenuti da Pfizer meritino una reazione. A livello nazionale si è ipotizzata un’azione legale, la Sicilia la sosterrà, la sosterranno tutte le regione italiane.” E aggiunge : “Intanto chiediamo al’Ema e alle istituzioni comunitarie di fare presto. I cittadini europei non possono accettare l’idea che in altri paesi del mondo si possano utilzzare vaccini che da noi non sono autorizzati. Da questo punto di vista sosteniamo l’azione del Ministro Speranza: sicurezza e regole rispettate nella certificazione dei farmaci, ma servono anche rapidità e velocità. I cittadini vogliono vedere la luce in fondo al tunnel, ma non vogliono che sia un miraggio”.
Irene Scialabba

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.