Termini Imerese. Sanificazione del territorio: tutta la cittadinanza è obbligata a chiudere porte e finestre. Movimento PrimaTermini: ma come mai nel sito ufficiale del Comune non c’è traccia di questo importante provvedimento?

Martedì, 17 Marzo 2020 21:14 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)

Finalmente si è deciso di procedere alla sanificazione del territorio comunale, come forma di prevenzione contro il Coronavirus. Una operazione richiesta da diversi soggetti tra cui il movimento PrimaTermini.

L’intervento sarà effettuato nei giorni 18,19 e 20 marzo a partire dalle ore 22,00. Tutta la cittadinanza è obbligata a chiudere porte ed infissi, a ritirare la biancheria stesa, a tutelare gli animali e a non uscire da casa. Un provvedimento che andava pubblicizzato al massimo. Il Movimento “PrimaTermini” plaude pertanto all’iniziativa del Commissario Straordinario Lo Presti di bandizzare l’intervento in modo tale che tutti i cittadini, soprattutto nei quartieri popolari, ne siano messi a conoscenza.
“Però ci chiediamo - prosegue il comunicato del Movimento – è alquanto strano che di questo importante provvedimento non ci sia traccia nel sito ufficiale del Comune di Termini Imerese. Come mai? Vogliamo pensare che si sia trattato di una distrazione, distrazione che comunque in questo periodo particolare sarebbe bene evitare. Per tale motivo chiediamo al Commissario Straordinario di vigilare affinchè tutte le comunicazioni che in qualche modo interessano la cittadinanza vengono per prima inserite, con adeguato rilievo, nel sito ufficiale, che ricordiamo è www.comuneterminiimerese.pa.it. E’ quello il luogo “istituzionale”, e ripetiamo “istituzionale”, a cui ogni cittadino deve per prima guardare e avere le giuste notizie ufficiali, e non andare a cercare i profili o le pagine di pubblici o privati cittadini o di qualche locale giornalino online, per avere notizie dei provvedimenti presi dall’Amministrazione comunale”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.