Cinque giovani tentano un furto al “Grande Migliore” ormai in disuso. Arrestati dalla Polizia

Domenica, 15 Aprile 2018 00:46 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(0 Voti)

La Polizia ha tratto in arresto cinque malviventi di età compresa tra i 16 ed i 31 anni ed ha sventato un furto al magazzino “Grande Migliore”.

L’esercizio commerciale ormai da alcuni anni chiuso per cessazione attività. I cinque erano giunti, in pieno giorno, a bordo di una motoape e di un ciclomotore,  lasciati a distanza di pochi metri dall’ingresso del magazzino.
Il passaggio di una pattuglia dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico è stato il provvidenziale antefatto all’arresto dei cinque: gli agenti hanno ritenuto sospetti quei mezzi, abbandonati su strada a così breve distanza dal magazzino chiuso ed hanno effettuato un controllo.
I malviventi sono stati sorpresi dall’arrivo delle “divise” ed hanno tentato una disperata fuga attraverso un foro praticato su una parete del locale usato forse per accedervi inizialmente.
Due sono stati bloccati dopo pochi metri, altri due, grazie alla compiuta descrizione dei fuggitivi diramata via radio alle pattuglie in zona, sono stati fermati in via Cruillas ed il quinto, il 16enne, addirittura in viale Regione Siciliana, intento in una disperata e pericolosa fuga appiedata.
All’atto dell’ingresso degli agenti, i ladri stavano arraffando materiale di diversa natura ammassato nel magazzino e lo avrebbero caricato nel cassone della motoape e trasportato, nel corso di più viaggi, in luogo sicuro, probabilmente nel loro quartiere di provenienza. I cinque sono stati arrestati ed il provvedimento è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.