Danni da 400 milioni per gli ex vertici di Banca Etruria

Mercoledì, 11 Ottobre 2017 08:39 Scritto da  Pubblicato in Italia
Vota questo articolo
(0 Voti)
400 milioni di euro.
A tanto ammonta la richiesta di risarcimento danni depositata presso il tribunale di Roma contro gli ex vertici di Banca Etruria. La richiesta è rivolta ad oltre 30 persone, tra cui amministratori e revisori dei conti dell'istituto bancario, tra cui gli ex presidenti Lorenzo Rosi e Giuseppe Fornasari ed il consigliere e vicepresidente Pier Luigi Boschi, padre del sottosegretario alla presidenza del consiglio Maria Elena.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.