“Termini… I welcome”. Amnesty International ricorda l’arrivo dei primi gruppi di minori migranti a Termini Imerese

Venerdì, 16 Giugno 2017 02:45 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(0 Voti)

Sabato 17 giugno, alle ore 18, a piazza S. Anna, avrà luogo l’incontro “Termini… I welcome”, organizzato dal Gruppo Amnesty 266.

A  più di dieci anni dall’arrivo dei primi gruppi di minori migranti nel territorio di Termini Imerese, il Gruppo 266, impegnato nella campagna “I Welcome”,  vuole oggi  raccontare le tante storie di accoglienza e di integrazione realizzatesi in questa cittadina, dove un sistema spontaneo, costituito da  associazioni, singoli  individui e scuole  ha fatto la differenza rispetto ad altre famigerate realtà italiane. Se ne parlerà con alcuni dei protagonisti: Amed Ben Salah, Ans Afnan, Dasmond Foyan, Imane Bougrine, Karim Mummuni, Raja Dridi, ma anche con Marianna Aglieri Rinella, la cui famiglia ha utilizzato lo strumento dell’affido per accogliere un giovane adolescente tra i propri figli naturali, con Emanuele Zammito, della Cooperativa Novi Familia, con Iole Cancilla, della Comunità S. Anna, con Debora Fileccia, dell’Opera Don Calabria, con Rosario Muscaglione, del CPIA Palermo 2, con Paola Crimi, dell’Associazione Ascom.
Nel corso della manifestazione verranno premiati gli studenti Giuseppe Di Vittorio (IISS” Palmeri), Paola Morello (IISS “Stenio”) , Sofia Libreri (Tisia d’Imera), Elisa Grazia Forgia (Paolo Balsamo), che hanno vinto il concorso “Migliore recensione” di due film proposti dal Gruppo 266 di Amnesty nel corso dell’anno scolastico.
Al termine, i candidati alle funzioni di Sindaco, Vincenzo Fasone e Francesco Giunta, verranno invitati ad aderire e firmare l’Agenda di Amnesty International Italia per i candidati Sindaco 2017, chiedendo loro di prendere un impegno chiaro con l’elettorato circa la tutela dei diritti umani nel territorio.
Cornice dell’incontro sarà la Mostra “Migrantes”, realizzata dalla sezione Italiana di Amnesty International e corredata delle didascalie predisposte  dai tre gruppi giovani di Termini Imerese.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.