Ostetrica cosa può fare per noi donne

Lunedì, 08 Maggio 2017 12:43 Scritto da  Pubblicato in SOS Mamma
Vota questo articolo
(0 Voti)

L'ostetrica: professione antichissima eppure ancora poco conosciuta. Si crede spesso che sia solo la professionista che “fa nascere i bambini” ma c'è qualcosa di più...

Le donne che ne hanno incontrata una nel loro percorso in sala parto, presso un ambulatorio o durante un corso di preparazione al parto, racconteranno perlopiù di una figura rassicurante, protettiva, incoraggiante non solo dal punto di vista clinico ma anche e soprattutto da quello psicologico, sociale e familiare.

L'ostetrica è una compagna che tiene per mano la donna sia nei momenti belli ed entusiasmanti come la nascita, che in quelli più dolorosi, come la perdita di una gravidanza. La trovi accanto alla donna a gestire la rabbia e la stanchezza nei momenti difficili, nell'affrontare le nuove dinamiche familiari, la supporta nell'allattamento anche quando prevale lo scoraggiamento, prepara la donna e la coppia a diventare genitori anticipando scenari, gioie e difficoltà, incentiva il ruolo contenitivo e di supporto del partner verso la propria donna, cementando ponti e legami che dureranno tutta la vita.

L’assistenza ostetrica inizia con la nascita e attraversa la pubertà, l’adolescenza, la maternità, fino ad arrivare alla menopausa ed oltre.

L’ostetrica orienta la sua azione e la sua assistenza individuando e attivando le risorse e le competenze della donna in tutte le sue fasi vitali al fine di favorire e valorizzare la sua partecipazione attiva ai programmi diagnostici e terapeutici.(Codice deontologico dell’ostetrica).

Nella storia l'ostetrica è sempre stata un punto di riferimento per le donne e per la famiglia offrendo non solo la propria attività professionale ma anche i propri consigli, il proprio affetto e quel supporto empatico che da sempre la caratterizza.

L'ostetrica è sempre stata anche in primo piano dando i propri suggerimenti e consigli allattamento, puerperio e puericultura, frutto di studio, di esperienza personale di madri e professioniste. Indispensabile per le neomamme una brava ostetrica crea una rete tra gestanti, neo-mamme e mamme esperte, affinchè si supportino a vicenda nel risolvere i più comuni disturbi e le normali ansie legati alla maternità. Le ostetriche incontrano tante madri, tante donne ognuna con la propria storia e sensibilità, ed è questo il loro vero patrimonio: conoscere uno spaccato di vissuto così ampio e vasto da ampliare sempre più la propria capacità di contatto empatico.

Le ostetriche propongono i metodi più svariati e personalizzati di assistenza tramite l'uso della musica, della danza, dell'acquaticità, dell'agopuntura, dei fiori di Bach, dello yoga, insegnano il massaggio neonatale, supportano l'attività dello psicologo nel training autogeno.

Le ostetriche hanno fantasia, perchè amano soddisfare la donna nelle sue innate inclinazioni e nei suoi bisogni più profondi.

Le ostetriche amano ascoltare le donne, imparare dai loro racconti e arricchire il proprio bagaglio di esperienze. Non si fermano alle apparenze, ma si interessano delle dinamiche più profonde che riguardano la donna e la famiglia.

Le ostetriche si aggiornano in campo clinico per offrire la migliore assistenza possibile, personalizzata non standardizzata a vantaggio della salute materno-fetale. Partecipano ad attività di sensibilizzazione nell'area delle malattie veneree e nei disturbi della sfera sessuale, contribuendo ad una sessualità più sana e consapevole delle donne giovani e più mature.

Le ostetriche non si esauriscono mai... perché hanno la gioia di essere continuamente esposte al miracolo della vita che ogni giorno si ripete. Vedono ogni giorno nascere i figli dell'umanità ma vedono nascere anche nuove mamme e papà che iniziano la propria avventura come adulti, coppia e neogenitori.

E' per questo che essere ostetrica non è solo una professione ma anche un'arte.

”Partorire è l’atto finale di un progetto creativo
che culmina nell’ aprire il proprio corpo
e la propria mente
verso il dare la luce alla nuova vitache si dona al mondo”

L'ostetrica applica il modello della nascita, della maieutica a tutte le età e situazioni riguardanti la donna, la accompagna in un processo della scoperta di sé, delle proprie qualità e capacità, delle proprie debolezze e fragilità e dei propri punti di forza. Accompagnare la donna nel difficile compito di trarre il meglio di sé.

In occasione della Giornata Internazionale dell'ostetrica del 5 maggio 2017 noi ostetriche siamo fiere di presentare il nostro profilo professionale ma soprattutto uno spaccato della nostra attività quotidiana che viviamo con passione e trasporto perché mette in luce quanto abbiamo l'onore di partecipare a nostro modo a un presente e un futuro migliore delle mamme, delle famiglie e dei bimbi, futuri uomini e donne.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.