L'Università di Palermo riduce le tasse per i redditi più bassi

Venerdì, 31 Marzo 2017 08:50 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(0 Voti)
Per venire incontro alle famiglie siciliane in piena crisi economica e diversamente dal trend generale, l'Università degli studi di Palermo ha approvato il nuovo regolamento sulla contribuzione studentesca.
Gli studenti così pagheranno meno tasse universitarie, riequilibrandole anche in base ai redditi familiari, con un occhio particolare per quelli più bassi, per garantire così il diritto allo studio ad un'ampia fascia di utenti. Sono state infatti azzerate le tasse per le fasce di reddito più basse, livellate quelle per le fasce intermedie e lievemente incrementate quelle per le fasce alte, con una riduzione media di oltre 300 euro.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.