Conclusione indagini per l’Operazione Black cat che ha smascherato il tentativo di ricostruire i mandamenti mafiosi di Trabia e San Mauro: il Comune di Campofelice si costituisce parte civile

Lunedì, 20 Marzo 2017 00:58 Scritto da  Pubblicato in Campofelice Letto 799 volte
Vota questo articolo
(3 Voti)

Arriva l’avviso di conclusione delle indagini, preludio della richiesta di rinvio a giudizio contro 33 presunti mafiosi arresti nel giugno dello scorso anno.

L’operazione, denominata Black cat, ha smascherato il tentativo di ricostruire in maniera capillare i nuovi organigrammi dei due mandamenti mafiosi di Trabia e San Mauro Castelverde, con l’individuazione dei reggenti e degli affiliati in tutti i comuni del territorio.
Il comune di Campofelice  di Roccella ritenendosi gravemente leso dai reati contestati nell’operazione antimafia e tenuto conto della disponibilità del Centro Pio La Torre ad offrire il patrocinio legale ai comuni interessati alle vicende oggetto del procedimento, ha deliberato di avvalersi dell’assistenza dei legali del predetto centro per costituirsi parte civile. In una nota il Comune sottolinea che la scelta di costituirsi nel processo contro la mafia del comprensorio esprime la scelta di “farsi parte attiva, al fine di dare un segnale di forte contrasto avverso ogni manifestazione criminosa che investa il nostro territorio”.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.