Arrestato a novembre per spaccio di droga. Un termitano condannato. Assolta la compagna

Giovedì, 19 Gennaio 2017 07:34 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(4 Voti)
Era stato arrestato dai carabinieri di Termini Imerese lo scorso 2 novembre insieme alla compagna, perché accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Adesso è intervenuta la condanna del tribunale. Si tratta di Luigi Visalli, termitano di 31 anni. L'uomo al momento dell'arresto, avvenuto nella sua casa, si trovava in compagnia della convivente, la 26enne Jessica Di Bella, ed aveva installato in casa una "centrale" dello spaccio di stupefacenti. I militari hanno infatti ritrovato 1 panetto di hashish del peso di circa 70 grammi, 3 stecche di hashish del peso di 7 grammi, 5 confezioni di eroina del peso 5 grammi, 30 semini di marijuana, 2 spinelli già confezionati, 1 bilancino di precisione, 1 coltello a serramanico. I due sono stati tratti in arresto in flagranza di reato. Giudicati dal tribunale, Visalli è stato riconosciuto colpevole e condannato alla pena di un anno, un mese e dieci giorni di reclusione e 3333 euro di multa. Assolta invece la compagna, per non avere commesso il fatto. La droga ed il materiale necessario al confezionamento delle dosi sono stati confiscati e saranno presto distrutti.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.