Ferrovia Termini Imerese–Palermo. Arriva il nuovo treno "Jazz": è dotato anche di presa per alimentazione di cellulari e portatili

Giovedì, 22 Settembre 2016 08:51 Scritto da  Pubblicato in Termini Imerese
Vota questo articolo
(1 Vota)

E’ arrivato «Jazz», il treno nuovo di zecca, uno dei gioiellini più avanzati della tecnologia ferroviaria europea che collegherà Palermo a Termini Imerese e viceversa, e inizierà a circolare sulla rete siciliana a partire da lunedì 26 settembre.

I treni Jazz sono un ulteriore tassello per il rinnovo della flotta regionale che Trenitalia sta dedicando ai pendolari attraverso un programma nazionale che ha richiesto un investimento di circa 4,5 miliardi di euro. Lungo 67,5 metri e largo 2,9 metri, il nuovo treno è in grado di viaggiare a una velocità massima di 160 km orari. Progettato secondo nuovi standard di comfort, sicurezza e accessibilità, conta 292 posti a sedere, più due per disabili in carrozzella. L’ingresso alle carrozze “a raso” del marciapiede facilita la salita dei passeggeri, mentre le pedane retrattili permettono un accesso agevole anche alle persone a ridotta capacità motoria. Molti i servizi a bordo: impianto di videosorveglianza, schermi luminosi interni visibili da ogni punto del treno per le informazioni, impianto di sonorizzazione, scritte in braille, prese di corrente a 220 V per l’alimentazione di cellulari e PC portatili. Jazz, il nuovo elettrotreno regionale di Trenitalia, offre eccezionali livelli di comfort, sicurezza, affidabilità e accessibilità. Realizzato in Italia da Alstom Ferroviaria, nei centri di eccellenza di Savigliano (Cuneo), Sesto San Giovanni (Milano) e Bologna, sulla base delle indicazioni del committente Trenitalia e dei più evoluti standard di comfort e accessibilità, Jazz vanta un allestimento interno curato da “Bertone Stile”. Ogni carrozza è dotata di telecamere interne ed esterne e di sistemi di comunicazione con il personale di bordo. La visibilità interna è ampia e senza “zone d’ombra”. Le pedane retrattili e gli accessi alle carrozze “a raso” agevolano l’ingresso al convoglio. Jazz è dotato di prese di corrente a 220 V e predisposizione per wi-fi, ampi finestrini e un sistema di climatizzazione di ultima generazione; comode bagagliere e zone polifunzionali; scritte in braille, monitor, display informativi e altoparlanti distribuiti in ogni vettura; spazi interni e toilette pienamente fruibili anche per persone con disabilità; telecamere sulla fiancata e all’interno dei vestiboli. Ampie porte (1.300 mm), distribuite uniformemente lungo il convoglio, consentono ai passeggeri, anche con bagaglio, di entrare e uscire con comodità. Jazz è fornito di un sistema di diagnostica integrato di assoluta avanguardia che conferisce al treno eccezionali livelli di affidabilità, in virtù di un costante controllo dell’efficienza di tutti gli apparati sensibili. Il treno utilizza materiali riciclabili per il 95%, garantisce ridotte emissioni in atmosfera di CO2 e si distingue per i bassi consumi energetici.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.