Al supermercato apre la cerniera della borsa e sfila il portafogli di una donna sessantenne. L'abile borseggiatore ha settantuno anni. Arrestato dalla Polizia

Giovedì, 01 Settembre 2016 14:18 Scritto da  Pubblicato in Area metropolitana
Vota questo articolo
(0 Voti)

Gli agenti hanno tratto in arresto un uomo di 71 anni responsabile di furto ai danni del cliente di un supermercato.

La Polizia di Stato ha tratto in arresto un malvivente Palermo, 71enne, residente in zona “Calatafimi”, responsabile del reato di furto con destrezza. L’uomo, dal notevole bagaglio criminale, anche ieri pomeriggio, ha deciso di “onorare” il suo passato di ladro “con detrezza”, facendosi “borseggiatore” di una cliente di supermercato. Intorno alle 15,00, i poliziotti sono intervenuti in un market di via Castelforte, dove era stata segnalato un furto in danno di una cittadina sessantenne. Poco prima dell’arrivo degli agenti, l’ultrasettantenne aveva dato dimostrazione di non avere smarrito lo “smalto” dei “bei tempi”, aveva infatti adocchiato la cliente, l’aveva discretamente pedinata lungo i corridoi del market ed era entrato in azione quando, ingenuamente, la donna, aveva riposto la sua borsa, seppur a cerniera chiusa, nel carrello, per dedicarsi alla scelta di un prodotto esposto su uno scaffale. Benchè fulminea e portata tecnicamente a compimento, l’azione del borseggiatore non è riuscita alla perfezione: il palermitano ha svuotato di 200,00 euro il portafogli della donna, lo ha reintrodotto nella borsa ma non è riuscito a chiuderne la cerniera, tanto da destare i sospetti della cliente. La vittima ha osservato la vicinanza dell’uomo, ha notato la borsa aperta ed ha capito cosa potesse essere accaduto prima. Ne è nata una baraonda che si è conclusa con l’arrivo dei poliziotti che hanno arrestato il palermitano la cui fuga a gambe levate dal market era stata poco prima impedita da personale dell’esercizio. Addosso al borseggiatore sono stati rinvenuti 200,00 euro, restituiti alla cliente. Il provvedimento di arresto è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.